10/09/2013 16:00:00

Strade, marciapiedi e case pericolanti a Marsala. Appaltati lavori per 400 mila euro

 400 mila euro per la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi nel centro e nelle periferie di Marsala. Sono stati aggiudicati gli appalti banditi dall’amministrazione comunale.

Per la manutenzione delle strade e dei marciapiedi del centro urbano l’appalto è stato aggiudicato dalla ditta Perrone Costruzioni di Castelvetrano, con un ribasso del 30,87% sull’importo a base d’asta di 87.528 euro. La stessa ditta, con un ribasso del 31,048% su una base d'asta di 88 mila euro, effettuerà anche i lavori alle strade delle contrade del versante nord marsalese.
Strade e marciapiedi del versante sud verranno invece risistemate dalla Capobianco di Palma di Montechiaro (ribasso del 31,333% su base d'asta di 86.995 euro). La durata dei lavori è stata fissata in 240 giorni. Già da alcuni anni la manutenzione delle strade viene divisa in tre zone. In modo da accontentare più imprese, e consentire anche lavori in contemporanea. Le strade marsalesi sono in pessimo stato, e sono state tante le lamentele dei cittadini. A fare da portavoce alle denunce sollevate dai marsalesi, e non solo, in diverse circostanze è stato anche ai primi di aprile il difensore civico Piera Pantaleo, che inviò una nota al sindaco Giulia Adamo, all'assessore ai lavori pubblici, Benny Musillami, nonché all'ingegnere Palmeri.
“I cittadini - scrisse l'avvocato Pantaleo - lamentano le pessime condizioni dell'asfalto di alcune strade di fondamentale importanza per la viabilità urbana quali la via Mazara, SS 115, soprattutto nei tratti nei pressi delle contrade Strasatti e Cozzaro, la via Trapani e la via Salemi. E’ sotto gli occhi di tutti come queste strade risultino ampiamente dissestate con presenza di buche, di avvallamenti o, ancora peggio, di rattoppi che invece di migliorare le condizioni della strada, spesso la peggiorano, con notevoli rischi per la sicurezza degli utenti della strada, soprattutto per chi si appresta alla guida di ciclomotori o veicoli su due ruote in genere”.
Altro appalto aggiudicato è invece quello per i lavori di consolidamento degli immobili pericolanti del centro storico. A vincere la gara, con un ribasso del 31,486% su una base d'asta di 31.486 euro, è stata l'impresa Cialona Giovanna di Petrosino. Si tratta di vecchi edifici in stato di totale abbandono da decenni. Come quelli nel centro storico, ad esempio qualche mese fa è crollata una vecchia casa in via Rubino.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1633612230-love-moschino.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633704416-super-toys-nuova-apertura.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633533095-istituzionale-ottobre.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633535629-istituzionale-ottobre.gif
<