Quantcast
×
 
 
09/09/2015 07:20:00

Marsala. San Filippo e Giacomo ancora divisa. E spunta un altro cartello sbagliato

 Sono trascorse diverse settimane da quando avevamo evidenziato il grossolano errore del cartello stradale, recentemente ubicato nella strada comunale che dalla Via Trapani porta verso le contrade Rakalia e Giardinello: l'errore consisteva nella indicazione di
due contrade distinte e separate, San Filippo e San Giacomo, in luogo della conosciutissima contrada SS Filippo e Giacomo.
Avevamo anche ironicamente ipotizzato che la scissione poteva essere imputata ad una lite tra i due Santi e conseguente fine dell'antico sodalizio, ebbene, a distanza dicevamo di diverse settimane dalla segnalazione dello svarione nulla è stato fatto, anzi ci siamo accorti, e la foto lo testimonia, che esiste anche un altro cartello sbagliato, quello ubicato dal lato opposto, venendo cioè dalla parte alta e scendendo verso la via Trapani.
Nel rifiutare categoricamente la tesi dello scioglimento della società tra i due Santi, che danno insieme il nome alla contrada, ci auguriamo un intervento di chi di dovere affinchè venga finalmente corretto l'abbaglio di chi ha avuto la felice idea di commettere tale errore.
Sarebbe pure auspicabile l'interessamento di qualche consigliere comunale per appurare realmente l'autore dell'errore e fargli pagare i danni.



Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...

Cittadinanza | 2024-05-21 06:30:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Trapani: bonus idrico bloccato. Ecco perché

L’avvio dell’erogazione del bonus idrico sarà a partire dalla fatturazione del 2024. Il ritardo è dovuto alla mancata immissione dei dati dei beneficiari nel software dedicato. Un pò perché manca personale, un...