Quantcast
×
 
 
11/09/2015 06:20:00

Marsala. Slittano ancora i lavori a Palazzo Grignani, il gioiellino abbandonato

 Non è molto fortunato, Palazzo Grignani, a Marsala. Aspetta da 8 anni di riaprire, di rimettersi completamente a nuovo. E' tenuto chiuso, intoccabile, invisibile. Sconosciuto a chi passa da Piazza Carmine, la cinquecentesca piazza che lo ospita.
Gli ultimi lavori (ma tanto altro si dovrà fare ancora) rischiano di slittare ulteriormente. La scorsa settimana è stata fatta la gara d'appalto, ma i lavori non sono stati aggiudicati all'impresa vincitrice. La “Leonardo Anastasi” aveva praticato un ribasso del 40% sul prezzo a base d'asta di 67 mila euro. Mancava, però, la ditta di alcuni requisiti previsti dal bando di gara. Allora la commissione ha revocato l'appalto e ora è tutto da rifare.
Il sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, un mesetto fa in conferenza stampa, ha detto che “a breve” sarebbero stati fruibili pian terreno e primo piano.
Palazzo Grignani è stato destinatario di un finanziamento regionale circa 10 anni fa, da un milione e 700 mila euro per ristrutturarlo, renderlo agibile e fruibile. Il finanziamento era stato erogato dal dipartimento Beni Culturali della Regione Siciliana. I lavori eseguiti, ma manca ancora molto, come il secondo piano, rimasto grezzo e per il quale i fondi regionali non furono più sufficienti. Ai tempi della Adamo si era pensato di fare un museo multimediale del "vino Marsala e dei suoi rapporti con la storia, la cultura e l'architettura del territorio", il costo era di 200 mila euro per allestirlo. Era stato incaricato anche l'architetto Francesco Barbato, al costo di 2 mila euro, per progettare il tutto. Ma oggi il palazzo è sempre abbandonato (come abbiamo documentato in questo video) e perde pezzi.
A Febbraio ad esempio sono caduti dei calcinacci e dell'intonaco dalla facciata esterna che dà su piazza Carmine. Sono state danneggiate anche alcune auto parcheggiate sotto.

In piano di interventi di manuntenzione prevede rifacimenti di intonaci e pitturazione al piano terra e al primo piano del fabbricato del XV secolo. In particolare, la manutenzione straordinaria riguarderà pareti interne ed esterne, ringhiere e inferriate, nonchè interventi all'impianto di illuminazione e sulla scala interna che si sviluppa dal piano terra al secondo.



Native | 2024-05-21 15:48:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Estate, arte e distillati agli Opifici Culturali Bianchi

Al via la stagione estiva e la Distilleria Bianchi, sul lungomare di Marsala, non si fa cogliere impreparata. Dopo il restauro dei Silos, che sono stati riconvertiti, mediante una ristrutturazione edilizia in spazi ricettivi, per ospitare turisti e...

Cittadinanza | 2024-05-21 06:30:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Trapani: bonus idrico bloccato. Ecco perché

L’avvio dell’erogazione del bonus idrico sarà a partire dalla fatturazione del 2024. Il ritardo è dovuto alla mancata immissione dei dati dei beneficiari nel software dedicato. Un pò perché manca personale, un...