Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
13/02/2018 15:10:00

Tiziana Pugliesi: "Solidarietà a poliziotti e lavoratori hotspot di Trapani Milo

  L'avvocato Tiziana Pugliesi, candidata alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Trapani per il Centro destra, esprime massima vicinanza agli agenti della Polizia di Stato, chiamati a sedare una rivolta di migranti avvenuta nell'hotspot di Milo a Trapani. L'avvocato Pugliesi chiederà un incontro con la Segreteria di base del sindacato Mp dell'XI Reparto Mobile.


«Quanto avvenuto nel centro di Milo mi lascia sgomenta – afferma Tiziana Pugliesi – ed esprimo la massima solidarietà e vicinanza agli agenti della Polizia di Stato, che sono intervenuti per sedare la rivolta avvenuta nell'hotspot di Milo, scatenata da una sessantina di migranti clandestini, sfociata in incendi e scontri. Purtroppo, come spesso accade nei contesti di disordine pubblico, anche in questo caso alcuni degli agenti sono rimasti feriti, e a loro va la nostra vicinanza e solidarietà. Cosa ancor più grave poi sono rimasti coinvolti lavoratori della struttura. La situazione della nostra gente è insopportabile».


«I ragazzi delle nostre forze dell’ordine – conclude Tiziana Pugliesi – sono sempre più abbandonati e inermi dinanzi a queste vicende. L’immigrazione clandestina è fuori controllo e genera sempre più scontro sociale nel nostro paese. Questi episodi non possono e non devono essere sottovalutati, per questo chiederò un incontro con la Segreteria di base del sindacato Mp dell'XI Reparto Mobile, in modo da comprendere come e in quali termini si possa agire concretamente. Piuttosto che fare manifestazioni sul sesso degli angeli, dovremmo occuparci di quello che accade attorno a noi. Le donne e gli uomini delle forze di Polizia svolgono, mettendo a repentaglio la propria vita, un ruolo fondamentale per la tenuta democratica di questo Paese, ed è per questo che l'attenzione nostra e della Lega sul tema rimane altissima».


Ti potrebbe interessare anche: