18/06/2018 23:04:00

#SaintVincent: Quarta e Gualemi in finale nei "Pro"

Si è appena conclusa la prima settimana del 22° campionato italiano di biliardo specialità Stecca, attualmente in corso al "palais" del "Casinò De La Vallèe" di Saint Vincent (Ao). La giornata di oggi è stata dedicata al grande biliardo, quello delle categorie di eccellenza. Ecco il report del day 7:


Lunedì 18 maggio 2018, sono stati tre i tornei ad essere giocati nella giornata di ieri. Ecco quanto accaduto:

Master: Erano 35 gli atleti iscritti alla pre-qualificazione (formula semi-open), e fra di essi c'erano due atleti che difendevano i "colori" del comitato provinciale Fibis Trapani. Il siracusano Vincenzo Maucieri (Il Barone – Marsala) non si è presentato in Valle d'Aosta, e quindi non ha potuto nemmeno prendere parte al proprio match di playoff. L'alcamese Mauro Cuccia (New Games & Billiards 2013 – Castelvetrano) invece, che partiva direttamente dal primo turno, ha eliminato il pisano Biasci (4-1) prima di arrendersi in semifinale contro il "mago" Crepaldi (Fibis Milano) (2-4).
Questi i quattro qualificati dalla pre-selezione: A. Mascia, Pirreco, Malafronte e Di Lena.

Nazionali: Si sono svolti i turni preliminari (trenaduesimi e sedicesimi di finale) del secondo torneo per importanza di questa kermesse. Semaforo verde per Infortuna, Mascolo, Rossetti e Barbini. Out ai trentaduesimi Di Sante, Nascimbene, Alibrandi (assente), Vecchione, Riondino, De Riccardis, Della Torre e Di Renzo. Ai sedicesimi hanno invece salutato la campagnia D. Martinelli, Bego, Cicuti e Abbruzzese.

Nazionali-Professionisti: E' stato tempo di semifinali per il torneo valido per il "titolo assoluto". La partita più attesa era quella fra due atleti che hanno elevato questo sport negli ultimi quindici anni, ovvero il "classico" fra Andrea Quarta (testa di serie #1) e Michelangelo Aniello (#4). Ad approdare in finale è stato il "Cannibale" leccese, che ha sconfitto lo storico rivale e corregionale (barese) per 4-3. Nell'altra semifinale, Matteo Gualemi (#2) ha avuto la meglio di Pier Luigi Sagnella (#6) per 4-1.

Nella giornata di oggi, martedì 19 giugno 2018, saranno quattro i tornei in programma: ai tornei individuali validi delle categorie di eccellenza infatti si aggiungerà il torneo a coppie, con la seconda tranche di batterie eliminatorie. Ecco il dettaglio di quanto ci aspetta:

Coppie: Sono 6 le batterie in programma oggi, dopo le 8 disputate domenica 17 giugno 2018 e le 13 da disputare domani, mercoledì 20 giugno 2018. In gara non si segnalano atleti trapanesi, ma sarà al via "metà" della coppia campione in carica (Torino 2017), ovvero Daniele Montereali (N), che farà coppia con il proprio cognato Biondolillo (1).
Master: Si ripartirà dai sedicesimi di finale, e si andrà avanti fino alle semifinali (la finalissima per il titolo sarà giocata domenica 24 giugno 2018). Ecco i 32 atleti in gara: A. Mascia, Malafronte, Di Lena, Pirreco, Ragonesi, N. Cammarata, Fillia, Moscatelli, Bembi, Fustegato, Primon, Ceccarelli, Porati, Milazzo, Vettori, Micucci, Casarotto, Palmieri, Voccia, Aisa, R. Cammarata, Santucci, Vico, Summa, Cipriani, Carillo, Boarelli, De Donno, Iannuzzi, Capasso, Gargiulo e dulcis in fundo Nicola Sgroi, una delle punte di diamante del comitato provinciale Fibis Trapani (Bilia Club – Partinico (Pa)). L'avversario ai sedicesimi di finale di Sgroi, partinicese titolare dello stesso csb "Bilia Club", sarà il giovane siracusano Pirreco.
Nazionali: Si ripartirà dagli ottavi di finale, si andrà avanti fino alle semifinali con la finalissima in programma domenica 24 giugno 2018. I 16 atleti in gara saranno Infortuna, Mascolo, Rossetti, Barbini, Montereali, Torre, Ferrario, Scorza, Giachetti, Nuovo, Triunfo, Mignolo, Auletta, Muro, Marcolin e Ciro Davide Rizzo, atleta di Bagheria (Pa) punta di diamante del comitato provinciale Fibis Trapani (Il Barone – Marsala). L'avversario negli ottavi di Rizzo sarà l'anconetano Barbini.
Nazionali-Professionisti: Ed infine ecco l'atto finale dei "Pro". Si sfideranno i due migliori atleti del panorama biliardistico attuale, Andrea Quarta e Matteo Gualemi. Quarta, accreditato dei favori del pronostico, è alla ricerca del proprio sesto scudetto consecutivo (2010, 2012, 2013, 2014 e 2016), mentre Gualemi è alla ricerca del proprio primo "acuto" fra i "Pro", dopo aver vinto il Campionato del Mondo (Milano 2015) ed il Campionato d'Europa (Brandeburgo 2017, attuale campione continentale in carica). La finale del campionato italiano dei nazionali-professionisti 2017/2018 sarà la "replica" della finalissima del torneo "I Principi dei Doppi", torneo esclusivo della seconda edizione della trasmissione televisiva di Fox Sports (piattaforma Sky) "I Principi del Bilardo", svoltasi in una differente specialità (9 birilli "tutti doppi" al meglio delle quattro partite su sette) in quel di Desio (MB) al csb "Billiards' Club" il 27 maggio scorso; in quell'occasione il titolo andò a Quarta che regolò Gualemi con un sonoro 4-1.