23/06/2018 21:22:00

#SaintVincent: Out Bonanno e Ingrassia, oggi gran finale con sei titoli in palio

La quiete prima della tempesta. Si è concluso un placido Day 12 al 22° campionato italiano di biliardo specialità Stecca in corso di svolgimento al "palais" del "Casinò De La Vallèe" di Saint Vincent (Ao). Hanno fatto bene ma non benissimo i marsalesi Bonanno e Ingrassia impegnati nelle rispettive batterie eliminatorie del torneo di Terza Categoria. Tutto quanto accaduto in questo sabato di inizio estate nell'usuale report dalla "valle":


Sabato 23 giugno 2018, l'unico torneo in calendario era quello di Terza Categoria. Dopo le 12 batterie eliminatorie svoltesi venerdì 22 giugno 2018, si sono svolte le restanti 20 batterie eliminatorie, ma questa volta non sono arrivate buone notizie per gli atleti del comitato provinciale Fibis Trapani in gara. Il marsalese Giacomo Bonanno (Biglie & Birilli – Marsala) ha vinto la prima partita contro il salernitano Consolmagno (2-0) prima di perdere in semifinale contro il milanese Tagliaferri (0-2). L'ultimo atleta del comitato Fibis Trapani a debuttare nella kermesse aostana in ordine cronologico, ovvero il marsalese Luca Ingrassia (Il Barone – Marsala) ha vinto al primo turno contro il fiorentino Izzo (2-1), ma si è arreso subito dopo in semifinale al milanese Cogliati (1-2). Ecco quindi i 32 atleti rimasti in gara, che oggi andranno a comporre il tabellone finale a partire dai sedicesimi di finale: Bondice (Biglie & Birilli – Marsala), Lecchi, Cenacchi, Dei, Devecchi, De Candia, Elia, Giorgianni, Bernardini, Lensi, Maderi, Viola, Bettoni, Orlando, D'Amico, Zullino, Bernocchi, De Cata, Merlani, Collari, Trecate, Raduazzo, Del Chicca, Tagliaferri, Farieri, Ticozzi, Mazzotta, Villone, Cogliati, Bullaro, Beltrami e Minelli (avversario di Bondice nei sedicesimi di finale).

La giornata di oggi, domenica 24 giugno 2018, vedrà il Day 13, quello conclusivo... il gran finale. Comincerà (e finirà) anche il decimo ed ultimo campionato italiano in programma, quello Femminile. Ecco nel dettaglio cosa prevede l'ultima giornata della kermesse:

Femminile: Scendono in campo le donne con una formula completamente Open: si sono potute iscrivere tutte le tesserate Fibis, sezione Stecca 2017/2018. Non moltissime le iscrizioni (nessuna giocatrice Fibis Trapani, il comitato provinciale non comprendeva alcuna atleta donna in questa stagione), ma si sono formate comunque 4 batterie eliminatorie. Alla fine di esse, le quattro vincitrice si sfideranno in due semifinali e successivamente nella finalissima valida per il titolo italiano. Assenti entrambe le campionesse femminili in carica (fino alla stagione 2016&2017 esistevano due categorie femminili: Femminile di Base e Nazionali Femminile), ovvero la bresciana Monia Crescimbeni (Femminile di Base) e la fenomenale leccese Cinzia Ianne Erroi (Nazionali Femminile), considerata da molti addetti ai lavori la migliore giocatrice di biliardo al mondo di ogni epoca e di ogni specialità. Si giocherà con la formula ai 5 birilli, al meglio delle due partite su tre agli 80 punti.
Terza Categoria: Si ripartirà dai sedicesimi di finale, ad eliminazione diretta fino ad assegnare il titolo italiano. Massima attenzione per il marsalese Gianluca Bondice (Biglie & Birilli – Marsala), ancora in corsa.
Seconda Categoria: Nel torneo dove è arrivato il primo podio per il comitato Fibis Trapani grazie al terzo posto di Rino Curatolo (Accademia Risorgimento – Campobello di Mazara), si è giunti all'atto finale. A contendersi il titolo saranno due siciliani, il portacolori Fibis Palermo Alessandro Chinni (Assocerda – Cerda) e l'atleta Fibis Catania Salvatore Torrisi (Central Park – Paternò).
Prima Categoria: Nella categoria "regina" fra le categorie di base, a contendersi il titolo nella finalissima saranno il milanese Gabriele Silvestri ed il fiorentino Andrea Brienza.
Master: Nella "Serie C" del biliardo tricolore la finalissima per il titolo vedrà scontrarsi il vicentino Thomas Primon contro il frusinate Daniele Palmieri.
Nazionali: Massima attenzione per la finalissima del secondo torneo per prestigio dell'intera kermesse. A giocarsi il titolo italiano 2017/2018 e il passaggio nella massima categoria, quella dei Nazionali-Professionisti, per il 2018/2019 saranno il bagherese Ciro Davide Rizzo (Il Barone – Marsala) e il reggino Paolo Infortuna. Rizzo, punta di diamante del "Team Domingo" dello stesso "barone" Eugenio Domingo, proverà a riportare un titolo al comitato provinciale Fibis Trapani a distanza di nove anni dall'ultimo acuto (Marcello Bonanno, Seconda Categoria (Saint Vincent 2009)).