Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
14/09/2018 06:47:00

Trapani, dal consiglio comunale una mozione di censura sull'operato di Salvini

 Il consiglio comunale di Trapani ieri sera ha approvato due mozioni: la prima vincola l'attribuzione di spazi pubblici alle associazioni che firmano una dichiarazione di impegno "antifascista".

La seconda mozione è una censura, invece, al Ministro dell'Interno Matteo Salvini. La mozione aveva come prima firmataria la conisgliera Giulia Passalacqua (Trapani Tua). Imbarazzo per le due consigliere grilline, Trapani e Cavallino, dato che Salvini è un ministro del loro governo.

Alla fine la mozione è passata con 11 voti a favore, 4 astenuti (tra cui le due grilline) il no di La Barbeera, di Forza Italia. 

Una mozione analoga è stata approvata qualche settimana fa anche dal consiglio comunale di Marsala.