Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/12/2018 22:00:00

Maurizio Agnello è il nuovo procuratore aggiunto di Trapani

Maurizio Agnello è il nuovo procuratore aggiunto di Trapani. E' uno dei magistrati palermitani che ha condotto l'ultima indagine sulla nuova Cupola di Cosa nostra. Il  Plenum del Consiglio superiore della magistratura lo ha designato dopo un'indicazione all'unanimità arrivata dalla commissione di Palazzo dei Marescialli.

Agnello si è occupato a lungo anche di Trapani, nell'ambito della direzione distrettuale antimafia di Palermo, ha coordinato alcune inchieste sui favoreggiatori del superlatitante Matteo Messina Denaro.

Più di recente, ha indagato sui nuovi boss di Cosa nostra palermitana, due giorni fa il blitz dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'erede di Totò Riina, Settimo Mineo, e di 45 persone fra capimafia e gregari delle cosche. In passato si è occupato di indagini contro i traffici di droga nell'alcamese. L'insediamento a Trapani è previsto tra Gennaio e Febbraio.