22/12/2018 07:00:00

Carburanti più puliti e energia elettrica nelle stazioni di rifornimento siciliane

Impianti di rifornimento più moderni e con carburanti più puliti. Sono questi gli obiettivi che si pone il decreto firmato dall'assessore regionale alle Attività Produttive Mimmo Turano che riguarda la distribuzione di carburanti in Sicilia. 

Sono circa 30 all'anno i nuovi impianti che saranno realizzati, e il decreto Turano, secondo le più moderne direttive europee, prevede l’obbligo sia per i nuovi impianti o quelli esistenti ristrutturati di prevedere la presenza oltre ai carburanti tradizionali anche quelli alternativi e a minore impatto ambientale, tra i quali i distributori di metano, anche in modalità self service, e i punti di ricarica elettrica.

Il decreto Turano decide inoltre il passaggio di competenze dalla Regione ai comuni che adesso avranno il compito di rilasciare le autorizzazioni per gli impianti industriali e quelli ad uso privato. Un provvedimento che dovrebbe ammodernare la rete di distribuzione nell'isola che conta attualmente 2.300 impianti di cui 1.800 operativi mentre gli altri sono in procinto di chiudere.