03/01/2019 06:00:00

Case, barche, società. I redditi e le proprietà di sindaco e assessori a Marsala

 E' il sindaco in persona il più ricco della giunta comunale di Marsala. Alberto Di Girolamo stacca tutti i suoi assessori. Così si legge nelle dichiarazioni dei redditi che ogni anno, entro il 31 dicembre gli amministratori o i consiglieri comunali devono rendere pubblici. Non solo redditi ma anche le proprietà: case, terreni, auto, barche, partecipazioni societarie. Cominciamo a vedere cosa hanno dichiarato i nostri amministratori.


Il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo è il più ricco della giunta comunale. Il suo reddito dichiarato nel 2017 è di 168.040 euro. E' proprietario di due fabbricati e un terreno agricolo a Marsala. Possiede una VW Passat del 2009. Tra le utilità finanziarie ha dichiarato fondi comuni d'investimento per un valore di 5.867,99 euro.


L'assessore alla Politiche Scolastiche e Pari Opportunità, Anna Maria Angileri, dichiara un reddito di 72.940 euro. Angileri è proprietaria, a Marsala, di due case, un posto auto, e un terreno di 10 mila metri quadrati. Possiede una Lancia Y e detiene il 33,33% della Infoservice s.a.s. di Vincenzo Grassellino & C. in liquidazione.

Clara Ruggieri, assessore alle Politiche Sociali e Culturali, ha dichiarato un reddito di 70.443 euro. Alla voce beni immobili figura l'usufrutto di due fabbricati a Marsala. Possiede una Mini Cooper del 2006 e non è titolare di quote societarie o altre utilità finanziarie.

Il vice sindaco Agostino Licari per il 2017 ha dichiarato un reddito complessivo di 59.762 euro. E' proprietario di un fabbricato e un terreno a Marsala. Possiede un Beverly 300, una Opel Corsa del 2016, e una non meglio specificata Mercedes del 2016. E' titolare, inoltre, di fondi Allianz del valore di 80.343,20 euro.

L'assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Accardi, ha dichiarato per il 2017 un reddito pari a 50.494 euro. Nel suo prospetto patrimoniale figurano diverse proprietà e comproprietà di beni immobili. Abbiamo la proprietà di due abitazioni e un'abitazione più terreno a Marsala. E' comproprietario di un'abitazione, tre terreni, due magazzini e due posti auto. Possiede una Fiat 600 e una Mercedes C350, più un motoscafo Airon Marine con due motori da 200 cv ciascuno. Possiede inoltre il 50% della MA.SA Costruzioni Srl, e il 25% della Edilprojet srl (in liquidazione).

Rino Passalacqua, architetto, assessore con delega al decoro urbano e attività produttive, ha dichiarato nel 2017 un reddito pari a 41.026 euro. Nel suo prospetto patrimoniale però non figura nulla per quanto riguarda i beni immobili, nessun terreno e nessun fabbricato. Passalacqua non ha neanche partecipazioni societarie o utilità finanziarie. Possiede però un'auto, una Mini Cooper del 2014.

Segue l'assessore allo Sport, Andrea Baiata, che ha dichiarato per il 2017 un reddito pari a 36.009 euro. Baiata è comproprietario al 50% di diversi beni immobili. Per 'esattezza sono sei fabbricati tra Marsala centro e periferia. In più possiede una Citroen 2 Cavalli del '77, classificata come auto d'epoca, una C3 Picasso del 2012 e una Panda 4x4 del 1989. Possiede inoltre un gommone da 100 cavalli.