Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
12/01/2019 15:03:00

La ragazza di Trapani ferita nell'esplosione di Parigi. E' grave, la famiglia è di...

 Più passano le ore più si fa drammatico il bilancio della forte esplosione che ha scosso il centro di Parigi, nel quartiere dell’Opera. La deflagrazione ha distrutto una boulangerie in rue de Trevise, non lontano dal teatro Folie Bergere, nel IX arrondissement. Due persone sono morte. In un primo momento era circolata la notizia che l’esplosione aveva provocato quattro morti. Poi è stato rivisto al ribasso il bilancio delle vittime. La procura della capitale francese ha infatti comunicato che i morti sono due – due vigili del fuoco – e non quattro, come precedentemente comunicato dal ministero degli Interni. Secondo l’ultimo aggiornamento, i feriti sono 47, dieci in gravi condizioni e 37 feriti in modo lieve.

Tra i feriti gravi c’è anche una giovane di Trapani  che lavora in un hotel vicino al luogo dell’esplosione. La giovane si troverebbe attualmente all’ospedale parigino de Lariboisiere. Dalla Farnesina per ora non ci sono conferme ufficiali. Secondo fonti di Tp24.it la giovane è originaria della frazione di Xitta, e la famiglia già sarebbe in contatto con le autorità. 

L’esplosione è avvenuta dopo un incendio e sarebbe stata provocata da una fuga di gas. La prefettura ha invitato la cittadinanza a «evitare la zona e lasciare il passaggio ai veicoli di soccorso».