22/04/2019 06:00:00

"Altro che canne... Ecco quante cose si possono fare con la canapa”

Claudio Natile, amministratore presso le fattorie CanaPuglia, è stato a Trapani per parlare di canapa, pianta dai mille volti. Perchè è importante la coltivazione della canapa?


 

E' importante perchè rappresenta un'opportunità di lavoro, di rigenerare l'economia agricola, il nostro ambiente, e di rigenerare anche l'uomo. Di stimolare nell'uomo moderno una cultura di sostenibilità e rispetto delle leggi naturali.


 

La canapa ha tanti vantaggi. Purifica i terreni addirittura.


 

E' stata utilizzata a Chernobyl nel '94 insieme al girasole perchè è una pianta che accumula alcuni metalli pesanti e diossine. Abbiamo stimolato un progetto di ricerca e sperimentazione attorno all'Ilva di Taranto, che secondo noi è il simbolo dell'insostenibilità ambientale. La canapa potrebbe tamponare.


 

Siamo ancora in fase di ricerca.


 

Sì. Comunque non è la soluzione. La soluzione è convertire le industrie verso la sostenibilità.


 

Che cosa ne facciamo della canapa?


 

E' stata definita un maiale vegetale, non si butta via niente ed è utilizzabile in diverse industrie, da quella alimentare, al tessile, all'edilizia, alla produzione di carta. Produzione di medicinale, ma anche di bioplastica.


 

Da quanto tempo producete canapa?


 

Dal 2011 e la lavoriamo anche.


 

Cosa va per la maggiore?


 

Noi produciamo alimenti, come l'olio di semi di canapa, la farina di canapa, abbiamo provato a fare anche le busiate. Anche prodotti cosmetici. Olio di semi di canapa è un ottimo ingrediente per la cosmesi naturale.


 

Come ci è arrivato alla canapa?


 

A sedici anni, leggendo un articolo online intitolato “Marijuana, la grande truffa”. E' una truffa ai tanni dell'umanità la proibizione della canapa, chiamata negli anni '30 marijuana, l'erba del diavolo, per favorire l'industria nascente delle fibre sintetiche e del petrolio. L'Italia era il secondo produttore al mondo di canapa, fino gli anni '40, dopo la Russia. Poi si confuse tutto con la droga. Ci fu una demonizzazione mediatica.


 

Quanto serve per cominciare a produrre canapa?


 

Per produrre un ettaro di canapa abbiamo bisogno di circa 1000 euro.


 

Quanto tempo ci vuole perchè il frutto arrivi al momento della raccolta?


 

Bisogna dire che la coltivazione di canapa è dedicata alle imprese agricole regolarmente iscritte alla camera di commercio. Si può coltivare da privato per migliorare il suolo e non ha bisogno di trattamenti chimici. In 180 giorni si arriva alla maturazione.


 


 

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600962370-iniziamo-a-sistemare-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600072035-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600693129-amministrative-2020-consigliere.jpg