29/05/2019 18:21:00

Quotazione oro: come monitorare il trend del prezioso?

 L’oro è un prezioso e una materia prima emblema della ricchezza: fin dall’antichità è considerato un bene “rifugio” ambito ed è una riserva importante che molti Stati accumulano, custodendolo per i momenti economici più negativi. Oggi l’oro è un bene primario che viene impiegato per la realizzazione di gioielli, lingotti, monili, monete, catene,
etc.: diversi sono gli ambiti di investimento che hanno determinato nel tempo la quotazione dell’oro. Ma, davvero oggi investire nell’oro è una vera miniera? Quali sono i fattori che determinano il prezzo del prezioso? Quali previsioni su questo interessante asset? Scopriamo tutti i dettagli in questa guida dedicata.

Perché investire nell’oro?  

Bella domanda questa: quali sono i veri motivi che portano ad investire nell’oro? I requisiti del prezioso lo rendono
particolarmente indicato come forma di investimento nel medio-lungo termine. È trasportabile, divisibile, il suo valore facilmente
individuabile e non è soggetto a nessun tipo di cambio di valuta come avviene per il denaro. Un altro aspetto che lo rende sicuramente rilevante è che la sua quotazione non è influenzata dall’inflazione: mantiene nel corso del tempo il suo merito, senza essere soggetto a
fluttuazioni dipendenti dall’andamento economico di un singolo soggetto nazionale. Una moneta, specie se una criptovaluta con il Bitcoin (l’oro
degli asset digitali) può variare il suo valore a seconda di molteplici fattori, dipendenti dall’andamento economico, politico e anche sociale di uno Stato. L’oro non è influenzato da questi elementi; il suo valore può apprezzarsi nel tempo, poiché è un minerale e come tale non è emesso da una zecca di Stato ed esauribile. È un investimento rifugio, non è influenzato dall’andamento economico nazionale o generale, e non è
soggetto ad oscillazioni repentine.

Come investire nell’oro?
I modi per investire nell’oro sono molteplici. Possiamo rivolgersi direttamente alla nostra banca, farci consigliare da un consulente finanziario o, in alternativa, acquistare monete o investire in Etc o Etf sull’oro. Possiamo agire rivolgendoci ad un consulente privato, il quale riceve una provvigione correlata al guadagno sull’investimento nel prezioso. Inoltre, possiamo utilizzare una delle numerose piattaforme di trading online che permettono di investire sul mercato Forex dove si acquistano materie prime, tra cui l’oro, l’argento, il platino, etc.
Ovviamente, in questo caso, bisogna innanzitutto controllare ed eseguire ricerche per trovare la piattaforma più seria ed affidabile.
Si può optare sia per l’acquisto dell’oro fisico, sia per quello finanziario oppure, in alternativa, è possibile investire in titoli di società minerarie che estraggono questa materia prima preziosa. Tra i migliori asset su cui puntare, i Futures sull’oro sono gli strumenti finanziari derivati più conosciuti e diffusi. Si tratta di un contratto siglato tra due parti che si impegnano a dare o a prendere in consegna una determinata
quantità di oro fisico ad una quotazione determinata e ad una certa data.

Grazie ai Futures sull’oro è possibile sottoscrivere un contratto finanziario acquistabile sul mercato borsistico, che permette di investire sulla quotazione dell’oro.

L’oro è la tecnologia
Tra i numerosi impieghi del prezioso, non tutti sanno che questo minerale possiede una conducibilità elettrica eccezionale, consentendo alle correnti di non subire perdite come avviene adoperando altri materiali. Nel settore tecnologico, l’oro trova largo impiego, soprattutto nell’elettronica di consumo: per la produzione di dispositivi ad elevata efficienza, i produttori utilizzano l’oro per eseguire saldature.
Uno smartphone più evoluto e più efficiente richiede l’utilizzo di materiali che garantiscono prestazioni maggiori. Ciò riguarda anche la produzione dei computer fissi, i desktop, i portatili, i tablet ed anche le Smart tv o gli altri dispositivi elettronici che utilizziamo nella vita
quotidiana, i quali hanno raggiunto una particolare evoluzione e richiedono un funzionamento tecnologicamente più avanzato del passato.
Per la produzione di tutti questi device e prodotti tecnologici, l’oro diventa indispensabile: l’acquisto del prezioso da parte delle aziende tecnologiche è in crescita di anno in anno.

Si tratta di una domanda davvero dinamica che non deve essere assolutamente sottovalutata! Ciò incide positivamente sulla quotazione dell’oro, determinandone un apprezzamento. Per questo, investire in oro, in un momento attuale in cui i device e i prodotti tecnologici sono acquistati in milioni di pezzi, è sicuramente una scelta da non sottovalutare.

Conviene investire nell’oro? Quali sono le considerazioni conclusive?
L’oro non è solamente un materiale adatto a creare oggetti luccicanti da acquistare in una gioielleria. Esso è qualcosa di più! Il prezioso è un tesoro custodito dagli Stati, un mezzo per la realizzazione di prodotti tecnologici, un bene che trova largo impiego in molteplici ambiti e settori.
Non essendo un minerale inesauribile, esso rappresenta sicuramente una buona forma di investimento che, a lungo termine, può essere fruttuosa. Investire i propri risparmi per acquistare oro significa impegnarli in modo svincolato dalle decisioni unilaterali delle banche nazionali.
Il valore dell’oro può subire leggere oscillazioni e fluttuazioni, ma la quotazione della materia prima tenderà sempre a salire nell’orizzonte di lungo termine.

Non dimentichiamo che i rischi geopolitici, commerciali, e le guerre economiche non impattano sulla quotazione e sul trend del bene rifugio per eccellenza. Concludiamo riportando le previsioni degli analisti di Goldman Sachs: l’anno 2019 si rivela vincente per mantenere posizioni long sull’oro. Sono previste stime al rialzo per il corrente anno 2019, e sulla base del possibile rallentamento dell’economia degli USA, molto probabilmente la quotazione dell’oro salirà. L’importante è monitorare in ogni caso la quotazione
dell’oro in tempo reale per assumere decisioni strategiche ad hoc.