Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
10/07/2019 10:10:00

Usura, furti, droga. Arresti, denunce e controlli della Polizia in provincia di Trapani

 Furti, usura, detenzione illegale di armi, spaccio, ricettazione. Sono alcuni dei reati per i quali la Polizia di Stato ha eseguito arresti e denunce durante la settimana in provincia di Trapani. Diversi anche i posti di controlli effettuati e le persone poste agli arresti domiciliari per espiare le pene a cui sono state condannate.


Un ragazzo di 16 anni di Trapani è stato denunciato per furto aggravato commesso insieme ad altri ragazzini minori di 14 anni. Un 19enne di Trapani è stato denunciato per furto in abitazione. Altri due giovanissimi di Trapani, un 16enne e un 15enne sono stati denunciati per ricettazione, resistenza e tentato furto aggravato. Due i denunciati per diffamazione, uno a Mazara e uno a Castelvetrano. La polizia di Marsala ha tratto in arresto un uomo di Petrosino, che sconterà ai domiciliari la pena di 3 anni e 8 mesi per usura ed esercizio abusivo dell'attività di finanziamento. Una donna a Mazara è stata arrestata per spaccio di droga. Questi alcuni dei provvedimenti emessi. Poi ci sono tutti i controlli. Sono stati 75 i posti di controllo operati, con 978 persone controllate, e 355 veicoli controllati. 1.331 obiettivi sensibili controllati, 30 contravvenzioni al codice della strada.