12/07/2019 08:48:00

Oggi al Circolo Velico di Marsala una serata evento per l'ultimo rais di Favignana

Questa sera al Circolo Velico di Marsala alle 21 si terrà una serata evento per parlare della vita leggendaria dell'ultimo rais di Favignana, raccontata dal libro di Massimiliano Scudeletti, "L'ultimo rais di Favignana - Aiace sulla spiaggia" pubblicato da Bonfirraro Editore. Dialogherà con l'autore Giacomo Di Girolamo, direttore di Tp24. 

Ci sono vite difficili da raccontare come quella di Gioacchino Cataldo, rais della tonnara di Favignana. Cerchi l’uomo e ti imbatti nel mito: lo sciamano del mare, il pescatore di tonni che ha avuto molti nomi come Nettuno, Il Lungo e poi è stato chiamato solo con il più nobile di tutti nel Mediterraneo: rais sulla terra e sul mare. Scegli il mito e trovi il ragazzino che sfugge al destino di cavatore di tufo ed entra a quattordici anni allo stabilimento Florio per pestare le viscere dei tonni; il ragazzo che dopo il militare al Nord fugge da una Favignana opprimente per emigrare in Germania. E ancora l’uomo che ritorna per essere quello che aveva sempre voluto essere: un tonnaroto.

Poi le storie si mescolano: il sogno si avvera, diventa rais, custode di una tradizione ancestrale, ma proprio mentre le tonnare di tutta Italia stanno chiudendo. E allora si trasforma in un ambasciatore mediatico di quella ritualità e lotta con tutto se stesso perché la tonnara continui a essere calata e la tradizione continui a vivere.

Nel 2006, viene iscritto nel Registro Eredità Immateriali secondo i protocolli Unesco come “Tesoro umano vivente”, ma l’anno successivo alla sua consacrazione perde la sua guerra: la tonnara chiude. E allora questa non è una biografia, ma il racconto di un inseguimento tra l’autore e il protagonista che termina tra luci e ombre in una spiaggia siciliana dove si aggira un moderno Aiace.