Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
10/09/2019 15:28:00

Trapani. Cane muore avvelenato in strada, ma nessuno interviene

 Il cane è in preda alle convulsioni. Vomita. Ha ingerito una polpetta avvelenata. Sta morendo, ma nessuno interviene. Nè i residenti del quartiere di villa Rosina, nell'immediata periferia di Trapani, nè gli operai di un cantiere.


Tutti osservano con indifferenza gli ultimi istanti di vita della bestiola che alla fine muore. Quando interviene Gaetano Castiglione, chiamato da Dany Genovese, ormai è troppo tardi. Eppure lui ha fatto il possibile per strapparlo alla morte.

Lo ha portato dal veterinario ma la corsa contro il tempo non è servita a nulla. Poco dopo lo stesso Gaetano Castiglione parlando con una donna, residente a Villa Rosina, scopre che aveva provato a chiamare i vigili urbani, non ottenendo alcuna risposta. Stesso esito avevano avuto le chiamate fatte da Dany Genovese.