07/10/2019 19:50:00

Trapani, il degrado di Villino Nasi

 l degrado è immortalato nelle foto scattate e pubblicate nei social dall'associazione Agorà. Foto che hanno fatto indignare i trapanesi perché ancora una volta incuria e abbandono hanno colpito uno degli edifici storici della città: il villino Nasi.

A lasciare interdetti, la circostanza che l’immobile è accessibile a tutti perché la porta d’ingresso è aperta. Un invito a nozze per vandali e malintenzionati. Evidentemente chi doveva vegliare sul villino, nella fattispecie il Libero consorzio comunale, proprietario dell’edificio, ha preferito occuparsi di altro. Ed ora è arrivata la resa dei conti. Durissima, infatti, la presa di posizione del circolo “Diventerà bellissima” di Trapani-Erice che parla anche di impianti sportivi condannati all'oblio.

“Purtroppo – si legge in una nota – constatiamo che il villino Nasi è l'ultimo degli immobili ad essere vandalizzato. Vogliamo infatti ricordare come attualmente a Trapani, ci siano diversi immobili non fruibili per la collettività e le associazioni sportive. Non una palestra comunale risulta utilizzabile: la palestra di via Tenente Alberti, Dante Alighieri e Cappuccini su tutte, mentre il Campo “Aula” non si sa di quale morte debba morire”. “Diventerà bellissima”, alza il tiro:” Nessuna programmazione neanche per la “Buscaino Campo”, uno scempio d'immagine per chi passa da quelle parti. La palestra in uso all'Istituto I.T.G “B.Amico” di competenza del Libero Consorzio da circa un paio di anni non viene più utilizzata da società sportive esterne. Con questo stato di fatto, ancora per quest'anno, diverse società sportive locali non potranno partecipare ai campionati minori di basket e pallavolo. Eppure questa amministrazione comunale in campagna elettorale, si era impegnata a far riaprire entro un anno dal suo insediamento tali strutture e a darle in gestione.

“Chiediamo, pertanto, - conclude la nota - che veramente si cambi direzione: e che il Libero Consorzio conceda in comodato d'uso il Villino Nasi e la palestra dell'Istituto I.T.G. “B. Amico” e che l'amministrazione comunale, se vuole essere credibile, si impegni concretamente a programmare interventi strutturali e, nel più breve tempo possibile, riaprire le strutture sportive”.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif