07/10/2019 22:00:00

Sanità, al via il "concorsone" per 1800 posti. A Trapani sono 130

La Sicilia si prepara a mettere a punto il cosiddetto “concorsone” in ambito sanitario. Sono ben 1.800 posti. In particolare si tratta di 1.522 tra infermieri e operatori socio sanitari, 86 collaboratori sanitari con diversi profili professionali e 192 dirigenti. Si tratta di diversi bandi pubblicati venerdì 4 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Primo step riservato alla copertura dei posti attraverso la mobilità regionale o interregionale, contestualmente però è bandito il concorso per le assunzioni di nuovi dipendenti. La scadenza per la partecipazione ai bandi, sia a quelli di mobilità che a quelli di concorso, è il prossimo 4 novembre, cioè tra appena trenta giorni. A pubblicare i bandi sono state le due Asp di Palermo e Catania. Nel dettaglio si tratta di due bandi suddivisi in altrettanti bacini di competenza: quello per la Sicilia occidentale e quello per la Sicilia orientale.

L’avviso per la Sicilia occidentale pubblicato mette a bando 7 posti all’Asp di Agrigento, 63 posti all’Asp di Caltanissetta, 111 in quella di Palermo e 130 per l’azienda di Trapani, 65 all’azienda ospedaliera Villa Sofia-Cervello di Palermo, all’Arnas Civico di Palermo sono a concorso 108 posti mentre nel Policlinico “Giaccone” sempre di Palermo servono 48 infermieri. Lo stesso avviso poi rende noto che servono 16 operatori socio sanitari per l’Asp di Agrigento, uno nell’azienda provinciale di Caltanissetta, 5 al Villa Sofia - Cervello. Nell’azienda provinciale di Trapani i posti sono 106, a Palermo servono ancora 79 Operatori socio sanitari al Civico e 29 al Policlinico. Per quanto riguarda il bacino della Sicilia orientale, l’Asp di Catania ha pubblicato un bando di mobilità, avviando il concorso per l’apertura alle nuove assunzioni per i posti che non saranno coperti. Si tratta di 118 posti all’Asp di Catania, 32 posti in quella di Enna, 34 nell’Asp di Messina, 97 a Ragusa e 24 nell’azienda provinciale di Siracusa.Servono 24 infermieri al Cannizzaro di Catania, 36 al Papardo di Messina. Nella città dello Stretto inoltre sono a disposizione per infermieri 13 posti al Policlinico e 19 posti al Bonino Pulejo.

Inoltre ci sono i posti per Operatori socio sanitari: 76 all’Asp di Catania, 29 all’Asp di Enna, 42 nell’azienda provinciale di Ragusa, 15 all’ospedale Cannizzaro, 15 al Policlinico di Messina e 50 al Bonino Pulejo. Questo avviso prevede già da ora un concorso per 31 nuovi infermieri al Policlinico di Catania. Ed ancora nuovi operatori socio sanitari dovranno arrivare anche al’Asp di Catania (60 posti), all’Arnas Garibaldi (46 posti), al Policlinico (21 posti) e al Papardo di Messina (32 posti). (Qui il bando di bacino dell’Asp Catania). Ed infine il bando riservato a dirigenti medici, amministrativi e tecnici: 192 specializzati in numerosi settori dalla chirurgia generale alla psichiatria, geriatria, radio diagnostica, veterinaria. Ed ancora 11 posti per dirigenti amministrativi, un posto di dirigente ingegnere informatico, un posto di dirigente ingegnere clinico, 3 per ingegneri civili, uno per dirigente delle professioni sanitarie Area della Riabilitazione e uno per dirigente delle professioni sanitarie Area Infermieristica ed Ostetrica.