07/11/2019 15:37:00

Trapani, domenica l'incontro con gli artisti della mostra "Com'è profondo il mare"

Domenica 10 novembre, in prossimità della chiusura della mostra "Com'è profondo il mare", inauguratasi lo scorso 12 ottobre presso i locali dell'agenzia pubblicitaria Pubblicittà, in via G.B.Fardella 301, in occasione della 15esima Giornata del contemporaneo (AMACI), si terrà, dalle
ore 16.00 alle 18.00, un incontro con gli artisti le cui opere sono attualmente esposte, col fine di ripercorrere le loro carriere artistiche e approfondire la conoscenza dei lavori in mostra.

Ricordiamo che la collettiva, a cura di Roberta Raccomandato, comprende le opere di Lilian Russo (pittura), Gaspare Occhipinti (scultura), Michela Forte (fotografia), Valeria Di Sabato (sound e video art) e Vincenzo Rinaudo (performance) e sarà visitabile fino al 12 novembre la domenica pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00 o su previa prenotazione ad ingresso libero.
Così la curatrice ci presenta il progetto, il seme che ha permesso alla mostra di svilupparsi:

"L’esposizione vuole essere una riflessione su come le diverse forme d'espressione possano riunirsi attorno ad un unico tema e sviscerarne ogni sfaccettatura: ciascun artista, partendo dal tema comune, si farà portavoce di una privilegiata scelta espressiva, in una dialettica di contrasti ed
affinità che renderanno l'esposizione unica e variegata. Ogni elemento costitutivo della mostra risponde ad un allarmante dato: al mare come esplorazione, sinonimo di scoperta, conoscenza dell’altro, come ibridazione e quindi ricchezza, si va sostituendo sempre di più un concetto
divisorio e discriminatorio, escludente e respingente, mare come scacchiera di acque in cui nugoli di profughi, sospinti da guerre, carestie, o semplicemente da una fame antica, sfidano la sorte.

Ed ecco che ci auguriamo che, allo stesso modo in cui l'arte si propone di abbattere ogni frontiera, questa mostra diventi anche opportunità di riflessione su come, del resto, né i confini né le frontiere sono date in natura, che è un tutto che si connette, si segue e si intrica, e né fiumi, né mari, né catene montuose segnano irrevocabilmente divisioni, tutte pronte ad essere superate."

Ecco qualche cenno sugli artisti in mostra:
Lilian Russo
Dipinge da sempre. Ha studiato pittura a Palermo e si è specializzata in Arti Visive all’A.B.A. di Brera. A Milano ha dipinto nello studio del pittore M. Cingolani e collaborato con artisti internazionali. Attualmente vive e crea a Trapani. Opera nelle arti visive avvalendosi della pittura, del disegno, della sand art e di performance live.

Michela Forte
Si laurea in pittura all’Accademia di Belle arti di Palermo. Ha esposto le sue opere per prestigiose gallerie d’arte contemporanea. Dal 2014 collabora con la Galleria In Arco di Torino. Vive e lavora tra Palermo e Torino. Valeria Di Sabato Cresce tra San Vito Lo Capo e Trapani. Frequenta il corso triennale di Sound Design allo IED di Milano. L'incontro con Bill Fontana lascia un segno indelebile nei lavori futuri: la ricerca dell'anima negli oggetti che la circondano la spinge ad immergersi nel rapporto tra la materia e lo spazio in cui essa risuona. Lavorare nell'ambito della musica elettronica sperimentale significa per lei cogliere i frammenti delle scene ed ambienti che hanno costituito le sue origini, elaborarli e costruire un evento sonoro contemporaneo, che metta in gioco la relazione tra l’ascoltatore e la sua memoria
personale.

Gaspare Occhipinti                                                                                                                                                                      Terminati gli studi accademici in scultura a Palermo, inizia l’attività d’insegnamento presso il liceo artistico di Trapani. A soli diciassette anni inaugura la prima personale. Realizza anche importanti monumenti tra i quali allo scrittore Giovanni Verga nella Città natia e ai vigili del Fuoco per il Ministero dei Trasporti.
Nella città di Cremona si organizza un piccolo studio e matura contatti con l’ambiente artistico milanese grazie alla conoscenza del Pittore Enzo Migneco. La sua attività artistica si svolge fra Trapani, Roma, Cremona e Milano.

Vincenzo Rinaudo
Ha frequentato il corso di progettazione della moda presso l'Accademia di belle Arti di Palermo. Oggi si dedica a varie forme di sperimentazione artistica: è disegnatore, fotografo e performer.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste