Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
03/12/2019 12:51:00

La lite con accoltellamento ad Erice. Denunciati due ragazzi

 Sono state le immagini di videosorveglianza determinanti nel ricostruire la lite che ha portato all'accoltellamento di due ragazzi ad Erice.


Le indagini della Polizia di Stato di Trapani hanno permesso di risalire ai responsabili dell'aggressione avvenuta la notte del 17 novembre scorso, in Via Manzoni a Erice.
Si sono concluse con la denuncia di due giovani, alla Procura della Repubblica di Trapani ed a quella dei Minorenni di Palermo, le indagini degli uomini della Squadra Mobile, che hanno permesso di identificare gli autori dell’accoltellamento ai danni di due ragazzi, uno di 17 e l’altro di 18 anni.
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della terza Sezione della Squadra Mobile, quella sera, all’interno di un bar di Trapani, vi era stato un litigio, per motivi di gelosia, fra i quattro ragazzi. A distanza di qualche ora, alle 2 di notte, la discussione era ripresa lontano dal locale. Durante la nuova lite, R.G., 21 anni di Trapani, aveva estratto un coltello e colpito i due avversari.


R.G. era poi fuggito insieme al complice minorenne, di 17 anni, che aveva partecipato alla lite.
I due feriti avevano chiamato subito i soccorsi e sul posto erano arrivate un’ambulanza del 118 e una Volante.
La Squadra Mobile ha ricostruito l’intera vicenda anche attraverso le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali, vicini al luogo dell’accoltellamento.
R.G. e il minorenne sono stati denunciati per lesioni aggravate.


Il Sostituto Procuratore della Repubblica di Trapani, Dr.ssa Rossana Penna, che ha coordinato le indagini, ha chiesto per R.G. il giudizio immediato, considerata l’evidenza del grave quadro probatorio a suo carico, raccolto dagli investigatori.
I due giovani accoltellati erano stati ricoverati in ospedale con una prognosi rispettivamente di 15 e 20 giorni. per ferite al torace, all’addome e alle braccia. Il giovane di 18 anni era rimasto in prognosi riservata per due giorni.