04/12/2019 09:00:00

Nuove assunzioni nella sanità siciliana. Si cercano medici e dirigenti

 Le Asp siciliane pronte ad assumere in totale 215 persone negli ospedali. I bandi rientrano in una nuova ondata di assunzioni avviate dai manager delle aziende sanitarie provinciali e dall'assessore regionale alla sanità Ruggero Razza. A questi bandi si aggiungono anche i 240 posti per un corso triennale retribuito in medicina di emergenza-urgenza con un bando emesso dal Cefpas.


E' l'Asp di Enna che mette in palio più posti di lavoro negli ospedali della provincia: 84 posti tutti per dirigente medico, tra anestesia e rianimazione, medicina e chirurgia, radiodiagnostica cardiologia, ginecologia e altro.
A Palermo l'Asp ha emesso tre bandi con cui si mettono in palio posti di lavoro riservati soprattutto ai disabili. I bandi sono emessi tutti dagli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello. Con uno si assegnano 49 posti tutti riservati a disabili e altre categorie protette. Poi si cercano medici per formare una graduatoria di mobilità infraregionale di ingegnere informatico, dirigente amministrativo e collaboratore tecnico peofessionale, in tutto i posti sono otto. Mentre tre posti messi a bando riguardano le posizioni di dirigente medico in radiodiagnostica.


49 posti si aprono a Ragusa, 25 posti a Catania. Le altre Asp stanno selezionando medici e dirigenti per vari settori. A Messina, il Policlinico, cerca 10 medici, tre dirigenti medici di chirurgia generale, due logopedisti e un audiometrista. Ad Agrigento l'Asp deve assegnare 3 incarichi di direzione di struttura complessa in chirurgia generale a Sciacca, recupero e riabilitazione ad Agrigento e urologia a Sciacca. Mentre la Asp di Caltanissetta assegna 6 incarichi quinquennali in ortopedia e traumatologia, ematologia, neurochirurgia, radiologia, anestesia e rianimazione e 118.