28/12/2019 11:43:00

Birgi, la visita di Falcone: "L'impegno della Regione per il rilancio dell'aeroporto"

12,50 - Che fine hanno fatto i soldi, due milioni e mezzo di euro, dati dal governo regionale per il ristoro della guerra in Libia? "La Regione aveva dato due milioni e mezzo, che la provincia non ha speso, e li ha restituiti. La Regione ha dato nove milioni e tre" replica Turano. Ma il commissario del Libero Consorzio, Cerami, ha avviato un'azione legale per il recupero delle somme. "Sono somme non più disponibili perché non impegnate" aggiunge Lo Curto. "La rivendicazione di Cerami è corretta, ma è in ritardo. Doveva pensarci prima ed impegnare le somme in tempo utile". 

12,45 - I soldi della Regione verranno utilizzati per la promozione di rotte. "Il nostro partner affidabile è Ryanair, con la compagnia irlandese abbiamo firmato un accordo di collaborazione, e presto spero di firmare un piano rotte" dichiara Ombra che invita i Comuni a saldare i debiti contratti con Ryanair in precedenza. Sul co-marketing rimangono tanti dubbi di legalità: "Siamo la barzelletta dell'Europa, e io sono pronto a finire in galera, e non sono stato mai disonesto, nè ho approfittato di somme" dice Ombra in riferimento al processo per il falso in bilancio sull'Airgest (con una perizia pagata dalla Procura di Trapani ben 186.000 euro...). "Tutti pagano co-marketing, per alimentare lo sviluppo territoriale - chiosa Ombra - perchè investendo su una compagnia si produce ricchezza per il territorio. Birgi lo ha fatto in passato e lo rifarà, non possiamo rinunciare al benessere del territorio". 

12,35 - Ombra promette 600.000 passeggeri nel 2020, e il doppio, 1.200.000 passeggeri nel 2021. "E' l'obiettivo che mi sono posto. Sono un imprenditore, vivo di numeri e vi posso dire che è un obiettivo assolutamente raggiungibile". Le sue dichiarazioni sembrano andare in direzione contraria rispetto alla sua ventilata candidatura a Sindaco. "Fino a quando avrò la fiducia del presidente della Regione Musumeci, non mollerà di un millimetro". 

12,30 - Per Salvatore Ombra, "la presenza oggi degli assessori regionali ci gratifica e ci fa capire quanto questo aeroporto sia tenuto in considerazione, in un territorio che è indietro di cinquanta anni". I 9,4 milioni di euro di finanziamento permettono ora ad Ombra di volare a Dublino, incontrare Ryanair, e iniziare le trattative per l'inverno 2020 / 2021. Entro il 15 Luglio, poi, partiranno i voli delle tratte onerate "a meno che non ci siano azioni piratesche contro l'aeroporto". "Noi non ci sentiamo subalterni a nessuno - aggiunge Ombra - e vogliamo lavorare in sinergia con gli altri aeroporti". 

12,25 - Parla Fulvio Bellomo, dirigente della Regione: "La Sicilia non è proprietaria di strade, ma ci siamo sostituti allo Stato, e integralmente alle province, con un piano straordinario di 70 interventi, per 100 milioni di euro, tra cui 10 in provincia di Trapani, che non era in grado neanche di fare i progetti. Più di questo la Regione non poteva fare...". Continua Bellomo: "Abbiamo finanziato la rimozione di 21 passaggi a livello. Ben 14 sono in provincia di Trapani, tra i quali 10 a Marsala. In ultimo abbiamo finanziato con 59 milioni di euro il miglioramento della linea ferroviaria Palermo - Trapani - Castelvetrano". 

12,20 - Eleonora Lo Curto parla a nome anche dell'altro deputato marsalese, Stefano Pellegrino (al quale viene tributato un applauso con l'augurio di buona salute): "Ci siamo battuti da sempre per Birgi, con un impegno silenzioso e determinato. E siamo convinti sempre più del lavoro di Salvatore Ombra, che si è offerto questa estate gratuitamente per guidare l'aeroporto e rilanciarlo".

12,15 - Mimmo Turano, assessore alle attività produttive della Regione, aggiunge, tra gli interventi della Regione per il territorio, anche l'avvio delle Zone Economiche Speciali, che investiranno gran parte della provincia di Trapani. Tra l'altro nella Zes ricade anche l'aeroporto di Birgi, unico tra gli aeroporti siciliani. Un'area di 35.000 metri quadrati nei quali sarà possibile creare nuovi progetti, come ad esempio una stazione per rinnovare e riqualificare gli aerei. Sarebbe l'unico posto in Italia". Le Zes comportano benefici economici fino a 21 anni e semplificazione amministrativa per chi investe. 

12,05 - "Se negli anni ci fosse stata una programmazione attenta sul turismo, avremmo colto importanti frutti - racconta Messina -. Ma adesso dobbiamo recuperare il tempo perduto. Stiamo già programmando la promozione dell'Europeade 2021, che si terrà a Trapani, in tutte le ferie turistiche internazionali, a cominciare dalla Bit di Milano, il salone del turismo, dove la Sicilia avrà lo stand più grande, quasi mille metri quadri. E una montagna di sale di Trapani sarà proprio il simbolo del nostro stand".

12,00 - Parla Manlio Messina, assessore al turismo: "Quando le istituzioni lavorano insieme si vedono i risultati importanti per il territorio". L'atto di convenzione per l'aeroporto di Birgi è stato esitato in pochi giorni, racconta Messina, che parla di "percorso virtuoso" circa i finanziamenti triennali impegnati dalla Regione Siciliana per il "Vincenzo Florio". Adesso, secondo Messina, "bisogna invertire la tendenza, soprattutto nel settore del turismo, cominciando con una programmazione seria, che sia almeno triennale". 

11,55 - "Abbiamo fatto decine di incontri a Roma e a Palermo per rilanciare l'aeroporto di Birgi, che ha potenzialità importanti e significative - conclude Falcone -. Tra le ipotesi previste abbiamo anche messo in campo la possibilità di acquisto delle quote di Airgest da parte della Sac, la società che gestisce l'aeroporto di Catania e Comiso. Gesap, infatti, la società che gestisce Punta Raisi, non ha mai voluto mettere in campo un lavoro per creare un'autorità di gestione della Sicilia Occidentale con Trapani Birgi, ma la Regione si impegnerà ugualmente, perché solo integrando queste realtà si può ulteriormente migliorare". 

11,50 - L'impegno della Regione è anche per definire i collegamenti stradali in provincia di Trapani. "Siamo convinti che entro fine anno, massimo entro Febbraio 2021, manderemo in gara l'appalto per il completamento della bretella autostradale Marsala - Mazara, ed entro Settembre manderemo in gara il progetto da 244 milioni per la linea ferrata Trapani - Palermo, via Milo, con un collegamento veloce che poi partirà da Cefalù e continuerà fino ad Alcamo e quindi Trapani". Questo l'annuncio di Falcone. "Il territorio di Trapani è stato negli anni penalizzato, noi invece vogliamo sostenerlo. Oggi per arrivare in treno da Trapani a Palermo bisogna scendere a Salemi, continuare a Castelvetrano... Noi abbiamo fatto un accordo con Trenitalia per cui il biglietto da Febbraio sarà il 30% in meno. Quindi sulla Palermo - Trapani il biglietto da Febbraio sarà meno caro". 

11,30 - L'impegno della Regione Sicilana per il rilancio dell'aeroporto di Trapani Birgi. Lo confermano gli assessori regionali Falcone e Messina, in visita questa mattina nello scalo aeroportuale. Un invito esteso anche all'assessore Turano, al Direttore Bellomo, del dipartimento infrastrutture, e a Eleonora Lo Curto, deputata regionale marsalese. "Siamo qua perchè era giusto che il governo regionale testimoniasse la sua presenza". Dal 15 Luglio partirà la continuità territoriale. Il decreto è stato firmato, ed entro Febbraio ci sarà la gara ad evidenza europea, con nuovi voli da Trapani Birgi verso destinazioni non coperte nè dal nostro scalo nè da Palermo. 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600331628-sposa-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600269968-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600701005-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1601406400-amministrative-2020-consigliere.jpg