03/01/2020 12:11:00

Valderice, "arbitro" di calcetto aggredisce giocatore con una bottiglia

 L'arbitro di calcio dovrebbe raffreddare i bollenti spiriti nel caso di liti in campo. A Valderice, invece, è successo tutt'altro. Durante una partitella di calcetto l'arbitro ha aggredito un giocatore con una bottiglia di vetro rotto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno denunciato il giovane, di nazionalità senegalese. Ecco i dettagli nella nota.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani si portavano, nella frazione di Bonagia, nei pressi del campetto sportivo in quanto era stato richiesto il loro l’intervento, unitamente a quello dell’ambulanza, per una lite tra 2 soggetti extracomunitari intenti a giocare una partita di calcetto. Ad un certo punto il senegalese K.D. del 2001, in veste di arbitro in quella circostanza, per futili motivi si scagliava contro un connazionale aggredendolo con una bottiglia in vetro rotta provocandogli lesioni lacero contuse giudicate guaribili in giorni 12 in sede craniale ed in sede sovraglutea sinistra. Per i fatti sopra descritti il K.D. veniva deferito in stato di libertà mentre la vittima ricoverata in osservazione presso l’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani.