14/01/2020 00:00:00

I sub morti e la droga in spiaggia. Forse c'è un collegamento

Potrebbe avere ben presto una spiegazione il ritrovamento dei due sub trovati morti sulle spiagge di Cefalù e di Castel di Tusa nei giorni scorsi. E la loro morte potrebbe essere collegata  ad alcuni carichi di hashish trovati in diverse spiagge dell'isola.

Anche su una spiaggia di Marsala è stato ritrovato un carico di 30kg di hashish. E poi sul litorale di Capo D'Orlando (Messina), in una frazione balneare di Castelvetrano e sulla spiaggia di San Leone ad Agrigento. In tutto 98 chili di hashish confezionati in panetti, per un valore di un milione. Nessuno ha fatto denuncia dei due sub scomparsi. Secondo chi sta indagando i due uomini si trovavano a bordo della stessa barca che trasportava il  carico di hashish che è finito in mare. 

Ad indagare sulla vicenda, dietro alla quale potrebbe esserci un traffico internazionale di droga, sono cinque procure: Agrigento, Trapani, Termini Imerese, Patti e Messina.