14/01/2020 12:24:00

Trapani, al Sant'Antonio Abate attivato uno sportello informativo sulla fibromialgia

Sarà attivo a partire da domani, mercoledì 15 gennaio, nell’ambulatorio di Terapia del dolore dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani, uno sportello informativo sulla sindrome Fibromialgica.

L’iniziativa nasce da un accordo tra l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e l’Associazione italiana sindrome fibromialgica (Aisf), ed è finalizzata a sensibilizzare la popolazione attraverso una puntuale informazione su una patologia cronica le cui cause non sono note e per la quale ad oggi non esiste una cura definitiva.

La Fibromialgia è una patologia caratterizzata da dolore muscolare diffuso, poliarticolare, vertebrale, toracico, associato ad affaticamento, rigidità, problemi di insonnia, di memoria, alterazioni dell’umore, vulvodinia, parestesie sotto forma di formicolii diffusi a tutto il corpo o limitati agli arti, sensazione di punture di aghi, d’intorpidimento o di “addormentamento” di un arto, sensazioni anomale di freddo o di caldo intenso diffuse a tutto il corpo o agli arti, disturbi cognitivi.

Oltre al dolore cronico e agli altri sintomi invalidanti concorre al disagio psichico del paziente la mancanza di organicità della malattia, a causa della quale non potendo dimostrare la propria sofferenza chi ne è affetto spesso non viene compreso e sviluppa parallelamente una sintomatologia depressiva.

Le cause esatte dell’insorgenza del disturbo, che ha un’incidenza fra il 2% e il 4% della popolazione e colpisce principalmente le donne ( 90%), con picchi d’insorgenza nelle fasce di età tra i 25 e i 35 anni e tra i 45 e i 55, non sono note.

Lo sportello informativo all’interno dell’ospedale S.Antonio Abate sarà attivo dalle 15 alle 17 nelle seguenti date: mercoledì 15 gennaio; martedì 18 febbraio; mercoledì 25 marzo; mercoledì 22 aprile; mercoledì 20 maggio; mercoledì 10 giugno; mercoledì 16 settembre; mercoledì 14 ottobre; mercoledì 18 novembre; mercoledì 16 dicembre 2020.