01/02/2020 07:47:00

Mazara, la donna massacrata di botte dal marito. Lunedì l'autopsia

Si terrà Lunedì a Palermo l'autopsia sul corpo di Rosalia Garofalo, la donna uccisa dal marito a Mazara del Vallo. Una violenza ripetuta che nessuno ha potuto fermare perché la villeltta era troppo isolata.

Rosalia aveva 52 anni. E' stata trovata morta nella sua abitazione in via Calipso.

Gli indizi a carico del marito della donna, il 53enne disoccupato e pregiudicato Vincenzo Frasillo, sono schiaccianti, oltre alle stesse ammissioni che ha fatto  nel corso dell’interrogatorio al quale è stato sottoposto nelle ore successive al ritrovamento del cadavere.

Le botte sono andate avanti per tre giorni.

L'uomo si trova rinchiuso nel carcere di Trapani a seguito del fermo disposto dalla procura di Marsala.

I due erano sposati da 30 anni ma pare che nell’ultimo periodo l’uomo fosse ossessionato dal sospetto del tradimento da parte della moglie.