17/02/2020 15:45:00

A29 Fly Volley: Vinto il duello al vertice in casa contro Albaverde Caltanissetta

 12 CFA

Come ampiamente preventivato la partita di cartello del dodicesimo turno del girone A, ha offerto un grande spettacolo per tutti gli appassionati e tifosi.

A29 Fly Volley Marsala - Albaverde Caltanissetta 3-1
Dopo oltre due ore di battaglia le padrone di casa riescono a conquistare il bottino pieno, ma solo dopo che le nissene, a partire dal secondo set, erano riuscite ad incutere timore scendendo in campo con più voglia, grinta e giocando una pallavolo di pregevole fattura trascinate dalle indomite Romeo Erba Tilaro e Marino.

La cronaca.

Coach Tomasella manda in campo: Marino , Spanò, Curione, Mistretta, Guccione, Ruggirello e Bono.
Coach Di Mario risponde con: Romeo, Montagnino, Marino, Vizzini, Erba, Ferrarolo e Tilaro.

Il primo set vola via rapidamente con le padrone di casa a tener banco e le ospiti incapaci di reagire. Quest’ultime commettono tanti errori soprattutto al servizio ed in ricezione. (25-15)
Nel secondo parziale la musica cambia e, come detto in precedenza, le nissene si trasformano dimostrando il loro reale valore. Diventano padrone del campo e conducono agevolmente. La loro pallavolo diventa più fluida, le combinazioni d’attacco iniziano a funzionare, mettono a segno diversi aces in battuta e dominano nella correlazione muro difesa. Le biancazzurre sono costrette a subire e ad inseguire, senza tuttavia riuscire a contrastare l’avversario. (19-25)
Il terzo game ammutolisce il numerosissimo pubblico presente sugli spalti del Panatletico. Erba e compagne mandano in tilt la compagine locale ed in un batter d’occhio si portano a più 10 (5-15). Coach Tomasella prova a mescolare le carte. Fuori Marino per Inchiappa e Curione per Patronaggio. Ma cambia poco. Le lilybetane provano a rientrare in gara ma si arriva al (10-17). Time out per le marsalesi ed in questo esatto momento cambia qualcosa. Si risveglia lo spirito della capolista e sale in cattedra Diana Spanò. Complice anche un blackout delle ospiti, Marino (rientrata in campo) e compagne iniziano ad inanellare importanti break sino al raggiungimento della parità sul 21-21. Il set prosegue con un entusiasmante punto a punto fino al 24-24. Ma, il ritrovato coraggio e la spinta del pubblico fanno la decisiva differenza, ed il sestetto di casa conquista il set dopo una rimonta incredibile. (26-24)

Nel quarto ed ultimo set le ospiti ricominciano forte e conducono fino al 16-18. Ma le marsalesi si stringono e fanno prevalere la forza del gruppo. Trascinate da una strepitosa Marino e dall’inarrestabile Spanò conquistano gioco, incontro e 3 punti. (25-20)

 

Le parole di Capitan Marino: ”L’emozione era tanta. Io ero in campo e non nego che avevo i brividi. Quando andavo in battuta avevo la pelle d’oca e questo secondo me è ciò che spinge tutte le atlete a dare il meglio”. 

 

 Diana Spanò: “È stata una bella partita in cui più volte ci siamo trovate sotto nel punteggio. Però abbiamo lavorato di squadra e siamo riusciti a mettere la palla a terra e recuperare la situazione. Sono contenta del risultato”.

Con questo successo la A29 Fly Volley Marsala consolida la testa della classifica portandosi a più 5 dalla stessa Albaverde a 6 giornate dalla fine del campionato.