30/05/2020 11:02:00

Casa di riposo degli orrori di Castellammare, chiesta la conferma delle condanne

La conferma delle condanne di primo grado è stata chiesta dalla procura generale di Palermo per Matteo Cerni 69 anni di Castellammare del Golfo (9 anni), Antonietta Marianna Rizzo 34 anni di Alcamo (9 anni) e Anna Maria Bosco 48 anni di Castellammare (7 anni).

I tre sono imputati nel processo d'appello per le violenze all'interno della casa di riposo "Rosanna" di Castellammare.  L'indagine del 2017, condotta dai carabinieri, permise di scoprire, tramite le riprese delle microcamere piazzate dagli investigatori, le violenze subite dagli anziani che venivano presi a schiaffi, derisi e minacciati.

Nel corso dell'ultima udienza sono state ascoltate le parti civili, tra le quali il Comune di Castellammare del Golfo. La prossima udienza, fissata per il 25 giugno, vedrà il turno delle difese e probabilmente anche la sentenza.

La quarta persona accusata di violenze nei confronti degli anziani, Rosanna Galatioto, responsabile della casa di riposo, è stata condannata a 6 anni e tre di sorveglianza speciale nel processo con il rito abbreviato.