02/06/2020 15:05:00

Attentato incendiario a Giovanni Parisi, la solidarietà di Uilpa Trapani

 “Siamo certi che le Forze dell’Ordine unitamente alla Magistratura faranno chiarezza su quanto accaduto, ma noi come sindacato Confederele della Polizia Penitenziaria esprimiamo solidarietà all’amico e concittadino Giovanni Parisi vittima di un vile attentato incendiario del proprio mezzo”.

Queste sono le parole di Gioacchino Veneziano Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia dopo aver saputo di quanto accaduto a Giovanni Parisi, responsabile del comitato di quartiere Sant'Alberto, al quale è stato incendiato lo scooter.

“Conosco Giovanni da una vita - …continua Veneziano…-…ha sempre messo il suo tempo a disposizione degli altri, dando una vitalità senza precedenti ad un quartiere difficile come quello dell’ex Rione Palma, organizzando in prima persona iniziative benefiche che hanno coinvolto migliaia di cittadini del rione Sant’Alberto , e anche altre idee antimafia congiunte con il comune di Trapani, ricevendo il plauso ed il ringraziamento di tanti cittadini onesti della borgata trapanese”.

“Come Segretario Generale della UIL Polizia Penitenziaria della Sicilia, come appartenente alla Polizia Penitenziaria, ma soprattutto come amico - conclude il sindacalista della UIL di categoria - dico a Giovanni di non fermarsi nell’azione di rivalutazione di una borgata come quella di Sant’Alberto, che ha come punto di riferimento il suo impegno collettivo reale è visibile a tutti”.