12/06/2020 18:35:00

A Marsala nascerà un centro d'ascolto per chi soffre di dipendenze da gioco, alcol, droghe

A Marsala, entro la fine della prossima estate, comincerà a muovere i primi passi il Centro d’Ascolto “Don Vincenzo Sorce. Ciò che è amato cresce".

Il servizio gratuito offerto dall’Opera di Religione Mons. Gioacchino Di Leo sarà rivolto a soggetti con problematiche da dipendenze patologiche (droga, alcool, gioco d’azzardo, ecc.) e ai loro familiari e/o amici.

 

Il Centro d’Ascolto è stato pensato come un luogo di accoglienza informale, dedicato all'ascolto delle persone e al sostegno di chi vive una situazione di disagio, il cui obiettivo primario è consentire la ripresa della crescita e promuovere l'autonomia fino al benessere della persona.

 

Il Centro d'Ascolto avrà la funzione di fornire interventi di informazione e di prevenzione; colloqui di ascolto attivo e di sostegno educativo; orientamento e supporto alle famiglie delle persone che saranno ascoltate; collegamento programmatico con la rete pubblica dei servizi sanitari e sociali e con l’Ufficio Esecuzione Penale del Ministero della Giustizia; accompagnamento al Ser.T ed alle comunità terapeutiche, allorquando il soggetto interessato faccia richiesta di un programma finalizzato al superamento della dipendenza da sostanze d’abuso ed alla disassuefazione.

 

Il Centro d’Ascolto sarà composto da volontari formati dall’equipe dell’Associazione Casa Famiglia Rosetta fondata da Don Vincenzo Sorce a Caltanissetta negli anni ottanta con un gruppo di volontari.

 

La prima fase dell'iniziativa sociale prevede la formazione dei volontari - in due sessioni d'apprendimento e di confronto, una Marsala, l'altra a Caltanissetta, - che presteranno, la loro opera di supporto e assistenza. Chi desidera partecipare alla suddetta formazione per poi collaborare al Centro d'Ascolto (almeno un'ora a settimana) può chiamare al 393.9114018 o per email: operagdileo@pec.it

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste