14/09/2020 07:40:00

Lettera aperta a Massimo Grillo: "Alcuni chiarimenti sul suo programma per Marsala"

 Gent.mo Sig. Grillo,

mi preme innanzitutto ringraziarLa per l’opportunità concessa a tutti di prendere parte “virtualmente” alla Sua  conferenza stampa di presentazione del programma (scelta quanto mai condivisibile viste le dovute precauzioni dettate dai potenziali rischi derivanti dall’attuale situazione sanitaria). Premesso ciò mi permetto di condividere con Lei e con la Sua intera coalizione alcuni aspetti che ritengo meritevoli di chiarimenti e approfondimenti e che, per ovvi e comprensibili motivi, i “Cinque minuti al Massimo” e le conferenze stampa in streaming non consentono di dettagliare. 

Di seguito gli aspetti, ad oggi, per i quali mi piacerebbe avere un cortese riscontro:

A) “Governance” / “Giunta Young” / “Democrazia deliberativa”: come da odierna conferenza stampa questi sono alcuni dei cardini del “metodo” innovativo di amministrare Marsala che contraddistinguerà la Giunta.

A.1 Governance.

Da quante persone sarà costituito il team di esperti e professionisti che affiancherà la giunta? Quando scioglierà la riserva sull’intera rosa dei nomi costituenti il suddetto team? Ciascun membro del team avrà un ruolo organico formale all’interno dell’amministrazione comunale (ad esempio verrà stipulato un contratto di consulenza o altro?) e, in caso affermativo, tale apporto verrà remunerato oppure si tratta di un supporto privo di qualunque remunerazione dettato unicamente dallo spirito di far crescere la città? In quest’ultimo caso (assenza di remunerazione) sarà comunque possibile per tali esperti dedicare tutto il tempo necessario a garantire tale supporto (aspetto a mio avviso non banale visto che probabilmente parliamo di soggetti con ruoli già di assoluto rilievo che richiedono un impegno non indifferente)? Il team di esperti costituirà un organo consultivo che verrà periodicamente interpellato / convocato o si esprimerà soltanto su determinati temi a discrezione della giunta? Il coinvolgimento avverrà in seduta pubblica (ad esempio all’interno del consiglio comunale) o in altra sede/modalità? È previsto un coinvolgimento del team anche su aspetti di ordinaria amministrazione o solo s specifici progetti / temi mirati al raggiungimento di specifici obiettivi e, se si, quali?

A.2 Giunta Young

Da quante persone sarà costituito il team che affiancherà la giunta? Quando scioglierà la riserva sull’intera rosa dei nomi costituenti il suddetto team / i nomi verranno resi noti prima delle elezioni? In attesa di conoscere i nomi è possibile conoscere quali sono i criteri (età / formazione / competenze lavorative…) in base ai quali saranno selezionati? Saranno anche espressione dei partiti/movimenti che sostengono la Sua candidatura o tale scelta avverrà al di fuori dei partiti e dei loro esponenti? Anche qui, come per il team di esperti: ciascun membro del team avrà un ruolo organico formale all’interno dell’amministrazione comunale (ad esempio verrà stipulato un contratto di consulenza o altro?) e, in caso affermativo, tale apporto verrà remunerato oppure si tratta di un supporto privo di qualunque remunerazione dettato unicamente dallo spirito di far crescere la città? In quest’ultimo caso (assenza di remunerazione) sarà comunque possibile per tali esperti dedicare tutto il tempo necessario a garantire tale supporto indipendentemente dagli impegni dei singoli? Il team di esperti costituirà un organo consultivo che verrà periodicamente interpellato / convocato o si esprimerà soltanto su determinati temi a discrezione della giunta? Il coinvolgimento avverrà in seduta pubblica (ad esempio all’interno del consiglio comunale) o in altra sede/modalità? È previsto un coinvolgimento del team anche su aspetti di ordinaria amministrazione o solo su specifici progetti / temi mirati al raggiungimento di specifici obiettivi e, se si, quali?

A.3 Democrazia deliberativa

A fronte del coinvolgimento diretto della cittadinanza sulle scelte che intende intraprendere la Giunta potrebbe meglio dettagliare le modalità di tale coinvolgimento e le periodicità/frequenza con cui tale coinvolgimento verrà concretizzato? Su quali temi specifici ritiene verrà coinvolta la cittadinanza?

A.4 Processo decisionale e iterazione tra i soggetti coinvolti nell’amministrazione della città.

Potrebbe meglio dettagliare le dinamiche e l’iter che seguirà il Sindaco e la Giunta nelle varie decisioni in funzione delle iterazioni che dovrà avere con il “team di esperti”, la “giunta young”, la “democrazia deliberativa” data dal parere della cittadinanza e, ovviamente, il consiglio comunale? Quale è in dettaglio la dinamica che intende seguire coerentemente con la coesistenza dei soggetti sopra elencati e quale sarà il peso specifico di ogni soggetto in tale dinamica?

B) Gli assessori

Se non mi sono perso qualche passaggio (in tal caso mi scuso della disattenzione) ad oggi sono stati già definiti 4 dei 7 assessori che costituiranno la giunta. Quando sarà resa la nota la rosa completa degli assessori (immagino prima delle elezioni)? Nell’ipotesi di un ballottaggio e di un eventuale apparentamento con coalizioni / singole liste o singoli esponenti di altre coalizioni/liste che non appoggiano ad oggi la Sua candidatura crede sia possibile/pensabile ad un allargamento della giunta con il coinvolgimento di tali sopraggiunti soggetti? (non solo come assessori, ma anche in altre forme di collaborazione all’interno della governance) o l esclude sin da adesso?

C) La raccolta dei rifiuti

Tralasciando il tema dell’impianto a biometano che è di iniziativa privata precedente alle elezioni e che pertanto, una volta ultimato, esisterà indipendentemente dalla nuova amministrazione (di fatto qualunque nuovo sindaco / giunta potrebbe solo ostacolarlo) chiedo cortesemente un approfondimento in merito ai seguenti aspetti specifici:

C.1 Installazione nuove isole ecologiche. Potrebbe indicare sin d’ora (con esattezza) quante, dove ed entro quando nasceranno le nuove isole ecologiche? Su chi graverà la realizzazione delle suddette isole ecologiche e le relative spese di gestione Nell’incrementare il numero di isole ecologiche pensa di mantenere invariato il personale attualmente impiegato nella raccolta dei rifiuti o ritiene occorra procedere con delle assunzioni e, in caso affermativo, le stesse graveranno sul comune o saranno parte integrante dell’attuale contratto con il gestore e, conseguentemente, senza ulteriore aggravio economico per la cittadinanza?

C.2 Installazione macchine smaltimento plastica presso supermercati / aree commerciali. In merito a quanto in oggetto ha già avuto modo di avere il parere favorevole degli attuali gestori di supermercati a Marsala? Se si quanti ed entro quanto tempo saranno disponibili e fruibili tali macchine? Quali sono i costi di acquisto e gestione di tali macchine e su chi graveranno?

D) La manutenzione delle strade / rete idrica / telefonica, etc..

D.1 Come noto per ogni lavoro di intervento di realizzazione/manutenzione del manto stradale esistono numerosi livelli di qualità sia dei materiali utilizzati sia dell’intervento stesso che ne determinano affidabilità e durabilità; ovviamente questo deve trovare riscontro nel budget reso disponibile. Premesso ciò, con l’aiuto dei suoi collaboratori che ritengano conoscano il suddetto budget data la precedenza esperienza, ritiene di mirare la Sua azione su poche strade, ma con interventi di alto livello oppure ad un’azione ad ampio raggio pur nella consapevolezza che ciò richiederebbe interventi più frequenti? Nella prima ipotesi quali sono le arterie della città che a suo avviso non possono attendere un intervento qualitativamente di gran lunga migliore e più durevole dei precedenti?

Quali sono le scadenze che si darebbe per tali interventi e su quali strade?

D.2 Come si conciliano gli interventi di riparazione straordinari con il punto sopra al momento in cui, come di solito accade, si verifica la necessità di “rimettere mano” al cantiere a seguito di interventi urgenti sulla rete idrica o lavori di upgrade della rete telefonica o elettrica? Intende avviare una campagna preliminare di riparazione dell’intera rete idrica cittadina (al fine di scongiurare quanto più possibile eventuali interruzioni del servizio / riparazioni) prima di proseguire con gli interventi sulle strade?

Intende fissare dei paletti (temporali o a zone) per gli interventi sulla rete elettrica / telefonica al fine di non interferire con il rifacimento delle strade? Se si quali?

E) Le struttura sanitarie

E.1 L’ho sentita menzionare il tema (quanto mai cruciale) del miglioramento delle strutture sanitarie all’interno della nostra città. Visto quanto ha già lavorato per l’ospedale esiste un piano per renderlo effettivamente pienamente efficiente integrando tutte le figure professionali ad oggi precarie / con contratti a termine o partita IVA o carenti/mancanti? Quale è l’azione verso l’ASP di Trapani che si impegna a fare per dare seguito alle assunzioni a tempo indeterminato che darebbero piena efficienza all’ospedale stesso senza dover ricorrere all’impiego di nuove strutture?

E.2 Esiste un piano di recupero/reimpiego della struttura dell’ex ospedale “S. Biagio”? Se si quale è e in che tempi e modi si intende portarlo avanti?

F) Porto

F.1 Essendo favorevole all’iniziativa di intervento pubblico che, a Suo avviso, deve precedere qualunque altro intervento privato ha già avuto modo di verificare quali sono i fondi messi a disposizione in funzione degli interventi necessari e quale è il progetto pubblico cantierabile in tempi brevi (se esiste) su cui tali interventi si basano? Su quale data si impegna ad avviare e portare a termine tale intervento?

G) Litorali

G.1 Come giustamente ricordato la riqualificazione e valorizzazione dei litorali di Marsala (da Nord a Sud) rappresenta per il nostro territorio sempre e comunque la prima vera attrazione turistica su cui puntare. A tal proposito quali sarebbero nello specifico gli interventi che la giunta avvierà? In che tempi?

G.2 Quali azioni sulla viabilità ed il trasporto pubblico sono previsti per migliorare la raggiungibilità / fruizione dei litorali?

G.3 In funzione della palese progressiva erosione di tratti del nostro litorale quali saranno gli interventi atti a salvaguardare gli stessi, la viabilità che insiste in prossimità di tali aree e le abitazioni che su esse si affacciano (alcun ormai, di fatto, a pochissimi metri dal bagnasciuga)? In che tempi verranno avviati e portati a termine?

G.4 Esiste la volontà di perseguire l’abusivismo edilizio con demolizioni delle strutture ad uso abitativo e non che occupano illegalmente numerosi tratti di costa? Se si come ed entro quando?

H) Sicurezza centro storico

H.1 Dalla discussione emerge da parte di tutti una maggiore esigenza di controllo soprattutto per la piena fruizione del centro storico. Al di là di tutto credo che parliamo di reati già previsti dalla legge e che l’unica cosa che basterebbe fare, forse, è imporne l’applicazione, ma ciò non è possibile solo con la presenza delle forze dell’ordine? Si sta dunque pensando di incrementare il personale delle forze dell’ordine operanti all’interno del territorio di Marsala? Se si come? Assumendo vigili urbani o ottenendo una maggiore presenza di carabinieri e polizia (e con quale personale, lo stesso attuale)? Non mi dilungo su altri temi poiché non menzionati nel corso della conferenza stampa, ma che cito in ordine sparso solo perché, a mio avviso, meritevoli di altrettanta attenzione da parte di qualunque amministrazione (e sicuramente anche di questa):

- Scuole

- Recupero dei quartieri più disagiati (sotto ogni punto di vista)

- Lotta alla criminalità organizzata (per quanto ce ne dimentichiamo siamo pur sempre il territorio che da decenni nasconde e protegge il latitante più ricercato d’Italia e, quantomeno per il continuo progredire dello spaccio di droga, le cronache locali ce lo ricordano periodicamente).

Non parlo del progetto degli investimenti del Qatar solo perché non l’ho sentito menzionare all’interno della conferenza stampa sebbene sia stato, se ben ricordo, il primo tra i progetti oggetto di presentazione nei “cinque minuti al Massimo”; è tuttora parte integrante del programma?

Le chiedo inoltre la cortesia di indicarci dove è possibile scaricare l’intero programma onde analizzare in tempo utile eventuali altri aspetti di potenziale interesse per ulteriori chiarimenti.

Mi auguro di ricevere prima delle elezioni delle risposte puntuali, dettagliate ed esaustive nel merito di ciascuna questione posta e spero che venga colta l’essenza di tali chiarimenti richiesti: dare sostanza alla “linea guida aziendale” da Lei ipotizzata per la futura amministrazione della nostra città e, come in qualunque azienda, la programmazione non è fatta di preamboli, ma di numeri (i budget), di scadenze chiare sin dall’inizio, di persone (con nomi e cognomi) con competenze e ruoli ben definiti e di obiettivi chiari periodicamente monitorati nello stato di avanzamento del processo che porta a raggiungerli. Senza tutto questo non c’è azienda, senza tutto questo non c’è “governance” che possa cambiare lo status quo, senza tutto questo resterà sempre e soltanto la solita vecchia politica marsalese.

In attesa di un Suo cortese riscontro porgo a Lei e a tutta la Sua squadra i miei migliori auguri di buon lavoro.

Alessandro



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600706045-superbonus-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600072035-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600461340-amministrative-2020-consigliere.jpg