05/05/2021 12:56:00

Denise. Ispezione dei Carabinieri a casa di Anna Corona. Cosa accade 

21,20 -   E' terminata l'ispezione dei carabinieri del comando provinciale di Trapani nell'abitazione a Mazara del Vallo che fu in uso ad Anna Corona, l'ex moglie di Pietro Pulizzi, padre biologico di Denise Pipitone. La donna è la madre di Jessica Pulizzi, processata e assolta per il rapimento della sorellastra Denise. I carabinieri hanno ispezionato per ore l'edificio disabitato, di proprieta' di una famiglia che vive in Svizzera, alla ricerca di tracce di una stanza segreta.

Una scelta investigativa mirata, che sarebbe stata presa dopo una segnalazione precisa, una delle tante giunte in Procura, che avrebbe indotto i magistrati a effettuare dei controlli.

Nei giorni scorsi i magistrati hanno riaperto il caso Pipitone, alcuni testimoni hanno parlato di una "botola". I vigili del fuoco hanno ispezionato un pozzo "segreto" all'interno del garage, ma non ne hanno ricavato nulla.

In quella casa, dove Anna Corona non vive più da un anno, gli investigatori erano già stati tante volte nel 2004.

"Il garage e lo scantinato di quella palazzina all'epoca furono ispezionati". A dirlo all'Adnkronos è Maria Angioni, la pm che si occupò per diversi anni dell'inchiesta sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone. Ma la magistrata, che oggi è giudice del lavoro a Sassari, aggiunge anche di non avere un "ricordo di un pozzo" in quel garage dell'abitazione in cui viveva Anna Corona.

 

19,00 - I vigili del fuoco e il nucleo speleologico stanno svuotando un pozzo pieno d'acqua alla ricerca di indizi.

Da questa mattina sono in corso ispezioni nella casa di via Pirandello, a Mazara, in cui viveva Anna Corona, ex moglie del padre di Denise Pipitone.

Le ispezioni nascono da una segnalazione, rimasta anonima, e disposta dalla procura di Marsala.

Da ore carabinieri, Ris, e vigili del fuoco sono a lavoro nel garage della casa in cui abitava Anna Corona. In queste ore è trapelata l'ipotesi che si stia cercando il corpo di Denise, ma è una circostanza che la Procura ha smentito. Adesso si sta svuotando l'acqua da un pozzo scoperto nel garage della casa che fino a un paio d'anni fa era abitata da Anna Corona.

18,00 - Ci sono adesso anche i vigili del fuoco a casa di Anna Corona, la moglie del papà naturale di Denise Pipitone. Cosa accade? E' mistero. Anche perché la via è chiusa al traffico, presidiata dalle forze dell'ordine, ed è arrivata poco fa una squadra dei vigili del fuoco, con un'unità mobile e degli speleologi.

Quindi è probabile che si stia ispezionando un pozzo sotto la casa, dove, forse, potrebbe esserci il corpicino della bambina scomparsa nel 2004. Ma che si stia cercando il corpo di Denise è una circostanza che la Procura ha smentito.

Mazara e mezza Italia sono con il fiato sospeso, proprio mentre stasera ci sarà una manifestazione a Mazara, in piazza, per chiedere la verità sul rapimento della bambina, avvenuto nel 2004. Rimane il mistero di come questi accertamenti si stiano facendo solo ora, 17 anni dopo ...

17,00 - I Carabinieri sono ancora dentro la casa dove ha vissuto Anna Corona, l'ex moglie di Pietro Pulizzi, il padre naturale di Denise Pipitone. 

Come abbiamo raccontato su Tp24, questa mattina si è verificata questa ispezione a sorpresa dei Carabinieri. Come mai?

Secondo alcune informazioni, si cerca un'intercapedine nascosta, una doppia parete, o addirittura una botola dove potrebbe essere nascosto (così direbbe una soffiata giunta agli investigatori) il cadavere della bambina. In particolare i carabinieri hanno controllato una botola che si trova in uno dei due garage al pianterreno dell’edificio, che ha due elevazioni.
Sarebbe una svolta clamorosa delle indagini. Di ricerca del cadavere hanno parlato anche Piera Maggio, la mamma di Denise, e il suo avvocato, Giacomo Frazzitta, in collegamento con Rai Uno, lamentandosi del fatto che la Procura di  Marsala non li ha avvisati. Ma fonti della Procura non confermano. In questo momento è ancora in corso l’ispezione dei carabinieri della Scientifica nell’abitazione di via Pirandello 55, a Mazara del Vallo.

L’edificio è disabitato da tempo.

L’unica nota ufficiale sulla perquisizione dice che il sopralluogo, è stato disposto dalla Procura di Marsala “per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili”.
 

13,00 - Nuovi sviluppi sul caso di Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo il primo settembre 2004.

 È in corso, su delega della Procura di Marsala, un’ispezione dell’abitazione sita a Mazara del Vallo in Via Pirandello 55, già in uso a Anna Corona (ex moglie del padre di Denise, Piero Pulizzi), da parte dei Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Trapani per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili all’interno.

Da diversi giorni è stato riaperto il caso in Procura per indagare su eventuali depistaggi.

Il nome di Anna Corona è venuto fuori in queste settimane in una delle puntate di Chi l'ha visto. Nel corso della trasmissione in onda su Raitre, ampio spazio ai tabulati telefonici delle utenze Anna Corona che registrerebbero un rilevante traffico telefonico (più di mille contatti in un anno) con la dipendente di un'agenzia di viaggi, Stefania, che all'epoca aveva una relazione (poi sfociata in matrimonio) con un commissario di polizia di Mazara del Vallo.

Oggi intanto una manifestazione a Mazara del Vallo dedicata alla bambina scomparsa 17 anni fa.



Finanza Agevolata | 2021-06-14 10:37:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Bando INAIL 2020. Lo sportello è aperto!

Il bando INAIL 2020 per il 2021 consente alle aziende di ottenere un contributo a fondo perduto del 65% fino a 130.000 euro (oltre l’iva) per investimenti aziendali quali presse, centri di lavoro, robot, muletti, che contribuiscano a...