22/09/2021 06:00:00

Le polemiche sui trasporti a Marsala, Agostino Licari: "Il sindaco vuole esternalizzare il servizio"

 Da giorni i trasporti pubblici a Marsala continuano ad essere motivo di polemiche, scontri e botta e risposta tra il sindaco, Massimo Grillo da un lato e l’ex sindaco Alberto Di Girolamo e il suo vice Agostino Licari dall'altro.

Per la prima volta nella storia della città, per qualche settimana gli autobus, infatti, sono rimasti fermi di pomeriggio, per mancanza di personale e questo ha scatenato una serie interventi (potete leggere qui), repliche e controrepliche, riguardo alla mancanza del servizio ma soprattutto alla presunta illegalità, trovata, secondo il primo cittadino, non solo nel settore dei trasporti, ma anche in altri settori dell'amministrazione marsalese. 

Intanto lunedì 20 settembre, dopo le proteste dell’ex sindaco, ma anche di tanti cittadini, studenti, sindacati, e addirittura una petizione online per il ripristino delle corse pomeridiane, il servizio è tornato a funzionare anche di pomeriggio, ma già in quella prima giornata non sono mancati i disagi in quanto alcuni studenti delle contrade sono rimasti a piedi perché gli autobus non potevano accogliere più a bordo altra gente.

Il sindaco Grillo, "il trasporto pubblico veniva garantito da graduatoria illegale" - Le parole del sindaco Grillo, pronunciate in un video in cui ha annunciato la ripresa del servizio, ma nel quale è tornato a parlare del fatto che la precedente amministrazione garantiva il trasporto con una graduatoria non regolare: "Siamo contenti di averlo ripristinato, ripristinando anche le condizioni di legalità perché negli anni passati era stata prorogata una graduatoria che per legge non potevamo prorogare, adesso stiamo ricorrendo allo straordinario che verrà assicurato per il prossimo mese in attesa dell'approvazione del bilancio consuntivo che ci permetterà di assumere altri otto autisti e di regolarizzare in via definitiva il servizio. E' facile attraverso i social e attraverso i comunicati dire che tutto va male, noi abbiamo risolto nel pieno della regolarità e della legalità".

L'ex sindaco Di Girolamo annuncia la querela per diffamazione se il sindaco parla ancora di illegalità - Alle parole del primo cittadino ha replicato l'ex sindaco Di Girolamo annunciando una querela per diffamazione se Grillo dovesse continuare a parlare di illegalità: "ll sindaco da un po' di giorni parla di ILLEGALITÀ, che avrebbe trovato negli uffici comunali. Prima parlava di confusione e caos, che ormai abbiano scoperto essere un suo modo di dire, per coprire le sue non decisioni. Ma parlare a ripetizione di ILLEGALITÀ, non è consentito né a lui né ai suoi. Un sindaco, se trova delle ILLEGALITÀ, ha il dovere di andare subito in Procura e fare la denuncia e lo invito a farlo. Se non lo fa, è perché non c’è niente di illegale in quello che abbiamo fatto, né abbiamo mai chiesto ai dirigenti e ai funzionari, di cui alcuni molto vicini a lui, ancora in servizio o nella governance, di fare atti illegali, anche perché nessuno di noi aveva interessi personali o amicali da salvaguardare. Se il sindaco e/o i suoi dovessero continuare a parlare di ILLEGALITÀ, sarò costretto a denunciarlo per DIFFAMAZIONE". (Qui la replica completa).

Agostino Licari, il sindaco Grillo vuole esternalizzare il trasporto pubblico - Sulla vicenda dei trasporti e degli autisti, abbiamo intervistato l’ex vicesindaco Agostino Licari che era anche assessore al Personale e che ci dice che in realtà l’amministrazione Grillo non ha nessuna intenzione di assumere autisti a tempo indeterminato e ha un obiettivo ben preciso quello di esternalizzare il trasporto pubblico: “Noi abbiamo previsto l’assunzione di otto autisti a tempo indeterminato. L’amministrazione Grillo ha fatto in questo anno due delibere di fabbisogno del personale, mi aspettavo l’assunzione di 20 autisti, per andare a sopperire alle carenze e invece, nel 2020 ha previsto di assumere soltanto 14 autisti a tempo determinato e nel 2021 non pensano affatto all’assunzione a tempo indeterminato, ma prevedono l’assunzione di 12 autisti assunti con agenzia interinale, si tratta di lavoro in affitto, non c’è di peggio e mortificante per un lavoratore e 14 nuovi autisti sempre a tempo determinato. Nella programmazione dell’attuale amministrazione non è previsto nessun contratto a tempo indeterminato”. Per l’ex vicesindaco c’è, infine, una volontà ben precisa da parte del sindaco, quella di voler esternalizzare il servizio di trasporto pubblico locale. “Credo che ci sia un disegno – dice Licari - quello di creare disservizi per poi andare a esternalizzare e privatizzare il trasporto pubblico”. Qui l'intervista integrale a Licari:



Medicina e Chirurgia | 2021-11-26 09:09:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Quando bisogna andare dal cardiologo?

La prevenzione spesso rappresenta la nostra salvezza, soprattutto in alcuni ambiti, pertanto, il nostro obiettivo è di sensibilizzare le persone a prendersi cura della propria salute e di quella dei propri cari, attraverso...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1637340389-promozioni-del-black-friday.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1635523330-istituzionale.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1637334135-mr28.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1636707008-novembre.jpg
<