10/10/2021 06:00:00

Mazara, iniziati i lavori per il percorso alternativo al Ponte Arena

Hanno avuto inizio, giovedì mattina 7 ottobre, i lavori urgenti per il miglioramento della transitabilità della strada provinciale 66 e della s. p. 85, lungo il percorso alternativo, individuato a seguito della chiusura del ponte sul fiume Arena.

La polizia municipale ha presidiato la zona per indicare la deviazione del transito in sicurezza, indicando il percorso secondario: per chi proviene dalla strada statale115, prima del passaggio a livello deviazione a sinistra; percorrere la strada e svoltare a destra alla prima intersezione utile; in questa strada, lunga circa 1,8 Km, con il supporto della polizia municipale verrà osservato un senso unico alternato di marcia fino all’incrocio con la via Treviso; per chi, invece, proviene da Bocca Arena, sarà necessario percorrere via Treviso ed effettuare il percorso inverso a quello prima indicato o in alternativa raggiungere la via Margi e svoltare obbligatoriamente a destra per il percorso inverso.
Alle 9,30 il percorso oggetto dei lavori di posa asfalto è stato chiuso e riaperto, temporaneamente, alle ore 12. Poi è stato chiuso nuovamente alle 15 fino al termine dei lavori. Qualora occorresse proseguire i lavori verranno adottati gli stessi orari di chiusura della prima giornata di cantiere. A completamento dei lavori di asfaltatura seguiranno quelli della segnaletica longitudinale nei tratti asfaltati, orizzontale negli incroci, collocazione di barriere e delineatori modulari di curva.


I PERICOLI DELLA STRADA ALTERNATIVA
– I lavori a questo percorso alternativo si sono resi necessari poiché era stato dichiarato dal sindaco, Salvatore Quinci, come il “tragitto alternativo” fosse “altamente pericoloso” e che andava “subito posto in sicurezza, anche in previsione della stagione delle piogge e dell’incremento del traffico nei periodi della vendemmia e della raccolta delle olive, che si sarebbe registrato in aggiunta al già intenso traffico di veicoli dei residenti del popoloso quartiere Bocca Arena”. E l’ex provincia si è, infine, messa al lavoro, sempre con i tempi non proprio fulminei delle pubbliche amministrazioni, dato che è passato già un mese dalla chiusura del manufatto metallico. Il ponte sul fiume Arena, lo ricordiamo, è stato chiuso dal Libero Consorzio Comunale di Trapani – l’otto settembre scorso – “per motivi di salvaguardia della pubblica incolumità”.
Contestualmente è avvenuta la consegna parziale dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte all’impresa aggiudicataria.

LAVORI AL PONTE – Intanto il Libero Consorzio comunale di Trapani ha emesso una nuova ordinanza, (la n. 13 del 5 ottobre 2021), a seguito della consegna parziale dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte all’impresa esecutrice ‘Metalword srl’. Con questa nuova atto amministrativo la sospensione della circolazione di tutte le categorie di utenti lungo il ponte, che era già in vigore dallo scorso 8 settembre, viene di fatto prorogata fino alla conclusione dei lavori al ponte. La conclusione di tali opere, che si auspica possano terminare prima dell’estate, è prevista contrattualmente entro 300 giorni che, però decorreranno dalla consegna definitiva alla ditta aggiudicataria. Un inizio che, al momento, è solo parziale perché l’impresa deve ottenere le autorizzazioni per l’occupazione delle aree limitrofe di cantiere. Cosa che dovrebbe avvenire entro pochi giorni.


Alessandro Accardo Palumbo
www.facebook.com/AlessandroAccardoPalumbo 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1634721984-renault-captur-hybrid-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633704416-super-toys-nuova-apertura.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1630659911-bonus-pubblicita.gif
<