×
 
 
23/09/2022 17:05:00

24 e 25 settembre: tornano anche in Sicilia le Giornate europee del Patrimonio

Tornano sabato 24 e domenica 25 settembre le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days),

la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Così come avviene nel resto d'Italia per i musei statali, in Sicilia l’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, con l’Assessore Alberto Samonà, aderisce all’iniziativa, con un calendario di eventi che, come nelle precedenti edizioni, amplia la normale offerta.

In particolare, le due giornate saranno arricchite da un pacchetto di offerte che prevede per molti siti anche l’apertura serale dei musei e dei luoghi della cultura siciliani al prezzo straordinario di 1 euro.

Ecco le iniziative programmate nella provincia di Trapani :

Parco archeologico di Segesta. Apertura diurna del Parco con regolare biglietto di ingresso. “Vivere da Segestani come Eraclio - visita alla casa del Navarca”. Visita dell'area archeologica a piedi, dalla biglietteria fino alla casa del navarca, lussuosa abitazione romana risalente al I sec. a.C. appartenuta al Navarca Eraclio, personaggio storico del quale parla Cicerone nelle Verrine. Ingresso serale al Parco gratuito. Visita ore 10:00 organizzata da CoopCulture a pagamento). “Segesta sotto le stelle” - 24 e 25 settembre ore 21 e 22.15 visita notturna guidata al Tempio di Segesta con archeologo al prezzo ridotto di 1 euro.

Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria - aderisce il 24 settembre all'apertura straordinaria serale del sito al prezzo simbolico di 1 euro e propone due esperienze didattiche per famiglie e bambini, tra racconti di archeologi e giochi che hanno come tema il rispetto dell'ambiente.

Parco Archeologico Lilibeo-Marsala. Il Museo di Baglio Anselmi e il Parco Lilibeo propongono il 24 e 25 visite a cantiere aperto agli scavi condotti dall’Università di Ginevra con biglietto di ingresso durante le ore diurne (10-12 e 16-18). Sabato dalle 21 alle 24 apertura serale straordinaria di Baglio Anselmi con biglietto a 1 euro.

Museo regionale di Trapani “Agostino Pepoli”. Il Museo, in collaborazione con l’Associazione Amici del Museo Pepoli, partecipa con il tema “Riscopriamo la tecnica trapanese della scultura in legno, tela e colla” per promuovere la conoscenza delle antiche tecniche dell’artigianato artistico locale e stimolare all’impiego di materiali riutilizzabili. Sabato 24, con inizio alle 9,00, 10,00, 11,00 e 17,00 sono in programma laboratori e visite guidate rivolte alle scolaresche e alle altre fasce di pubblico. Con l’aiuto di restauratori, storici dell’arte e operatori didattici si andrà alla scoperta della scultura presepiale trapanese, saranno mostrati i materiali poveri utilizzati dagli antichi “pasturari” e sarà possibile visionare le statuine in fase di restauro per comprenderne da vicino le diverse fasi di realizzazione. Saranno illustrati anche alcuni capolavori del trapanese Giovanni Matera, opere in cui il maestro ha dato prova delle sue straordinarie doti tecniche ed espressive.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1662538580-t-cross-e-t-roc.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1661790043-apposta-per-te-omaggio.gif
<