Quantcast
×
 
 
28/01/2023 19:00:00

L'Asp di Trapani presenta il manuale per la comunicazione nei DEA. Confermata la carenza di medici 

 E’ stato presentato ieri a Villa Favorita a Marsala il "Manuale di valutazione della comunicazione nei DEA, dipartimenti ospedalieri di emergenza urgenza e accettazione" da applicare sull’intero territorio nazionale. Il manuale è stato realizzato dall’Asp di Trapani in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

Un Manuale nato con l’obiettivo di migliorare l’umanizzazione dell’assistenza, la qualità delle relazioni e la gestione dei conflitti nell’ambito DEA. Il documento è nato con l’intento di realizzare uno strumento di lavoro in grado di migliorare le capacità comunicative degli operatori nella gestione dei pazienti e dei loro familiari nei DEA ed è frutto di un lungo lavoro condiviso con i responsabili DEA, medici, infermieri e psicologi.

Al convegno, al quale ha partecipato con un breve saluto in video collegamento, l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Giovanna Volo, hanno preso parte il commissario dell’Asp di Trapani Vincenzo Spera, e tutto il gruppo di lavoro composto da esperti dell’ISS e dell’ASP di Trapani e da altri esperti delle Emergenze/Urgenze del Lazio. Il team è stato coordinamento rispettivamente da Antonella La Commare, responsabile UOS Formazione ed Aggiornamento del personale – Ecm, e da Giuseppe Parrino, direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell’Asp di Trapani.

La presentazione del manuale di valutazione è stata occasione per fare anche il punto della situazione negli ospedali della provincia di Trapani. Nel 2022 nei DEA dell’ASP Trapanese ci sono stati 107258 accessi, un numero impressionante se si considerano le risorse umane impiegate che sono: 23 medici impiegati nei pronto soccorso su 77 previsti, dunque, una carenza importante che, come sappiamo è causa di enormi disagi in tutti i presidi ospedalieri (qui la situazione in quello di Marsala).  Le altre figure impiegate sono 67 OSS e 5 psicologi a contratto.

“L’impegno comune ha portato alla realizzazione di uno strumento di autovalutazione particolarmente utile che consente a ciascun operatore di migliorare sensibilità, competenze e performance sugli aspetti comunicativi, psicologici, etici e pratici che intervengono nella relazione con i pazienti, i loro familiari e con gli altri operatori, nei diversi momenti del percorso di cura –le parole di Vincenzo Spera, commissario straordinario dell’Asp di Trapani – L’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani è lieta di aver collaborato con l’Istituto Superiore di Sanità all’elaborazione del Manuale che vuole essere uno strumento per gli operatori del Servizio Sanitario Nazionale ed in particolare dei DEA. Sono certo – ha sottolineato il manager – che il Manuale possa rappresentare una valida guida per promuovere una comunicazione efficace tra operatori, pazienti e familiari volta anche a rafforzare la fiducia nei confronti del SSN e ringrazio tutti coloro che con impegno e professionalità hanno contribuito alla sua realizzazione”.

 



Sanità | 2024-03-01 14:24:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Sicilia, muore dopo un'odissea in tre ospedali

 I familiari di una 56enne di Niscemi, Silvana Perticone, morta il 21 febbraio all’ospedale di Vittoria, nel Ragusano, hanno presentato un esposto ai carabinieri di Vittoria perché si faccia luce sul decesso. Per due volte,...