Quantcast
×
 
 
22/03/2023 17:13:00

Trapani, per le offese all'avvocato Sugamele nuovo processo in vista 

 C’ è un nuovo filone nella vicenda giudiziaria che ha come parte offesa l’avvocato Nino Sugamele, diffamato, tramite i social, da alcuni suoi colleghi. Il prossimo 6 giugno, infatti, prenderà il via, innanzi al tribunale di Trapani, presieduto dal giudice Franco Messina, un altro processo incentrato sempre sullo stesso reato.

Già nel settembre del 2022 e nel febbraio del 2023, il Tribunale penale del capoluogo aveva emesso sentenza di condanna contro tutti gli imputati finiti a “giudizio”. In particolare, il giudice Chiara Badalucco ha condannato gli avvocati Gianluca Asciutti del Foro di Catania; Alberto Varano e Pierluigi Serra del Foro di Napoli, alla pena di 3.000, euro di multa, oltre che al pagamento delle spese processuali per il delitto di diffamazione aggravata.
Gli stessi imputati furono condannati in solido tra di loro al risarcimento del danno in favore della parte civile, quantificato in 10.000 euro

Il procedimento costituiva stralcio di analogo processo celebrato, sempre presso il Tribunale monocratico di Trapani e conclusosi a settembre del 2022, con sentenza emessa dalla dottoressa Roberta Nodari,  con la condanna di Giovanni Donzelli; Giancarlo Di Giulio; Anna Maria Delle Noci e Angelo Barbuscia Angelo e l’assoluzione degli avvocati Cataldo Intrieri ed Enrico Trantino e di altri sei professionisti e ulteriori 10.000 euro a titolo di risarcimento.

La vicenda scaturisce da un post pubblicato sulla sua pagina facebook dall’ avvocato Enrico Trantino, del Foro di Catania, successivamente assolto dall’imputazione di diffamazione aggravata, cui seguirono una moltitudine di commenti, ritenuti diffamatori da Nino Sugamele, del Foro di Trapani.

In questo nuovo filone sono presenti, tra gli altri, docenti universitari, appartenenti al mondo forense, un giornalista, un reporter ed altri due privati cittadini.

In tutti i  celebrati giudizi l’avvocato Nino Sugamele è stato difeso dall’avvocato Benedetto Ruggirello.

Per gli accadimenti oggetto del processo che inizierà a giugno, è attualmente indagata, presso la Procura di Milano, la nota opinionista Selvaggia Lucarelli, che, all’epoca dei fatti, scriveva per il quotidiano nazionale il Fatto quotidiano.



Giudiziaria | 2024-03-01 08:12:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Patteggiamento rigettato per l'ex preside antimafia 

 Il gup di Palermo ha rigettato il patteggiamento a 1 anno e 10 mesi di carcere per Daniela Lo Verde, ex preside "antimafia" della scuola Falcone dello Zen a Palermo, e per il suo vice Daniele Agosta. I due  accusati di peculato...