Quantcast
×
 
 
20/05/2024 14:05:00

Anche Cantine Florio e Baglio di Pianetto aderiscono a "Cantine Aperte"

Visite guidate, degustazioni itineranti e masterclass: anche Florio si prepara per Cantine Aperte, l'appuntamento di fine primavera promosso dal Movimento Turismo del Vino e in programma il prossimo 26 maggio nel trapanese. Una giornata all'insegna della convivialità per toccare con mano paesaggi, sapori e i colori di Marsala sulle tracce degli eterni Leoni di Sicilia.

L'azienda aprirà le porte alle ore 11, con un tour sulle orme dei Florio. Gli appassionati potranno dunque stare in ascolto di echi lontani, di uno spaccato avvincente, ricco di personaggi carismatici che hanno intrecciato le loro esistenze alle vicende più significative del quel saper fare che rese la Sicilia conosciuta ed apprezzata a livello internazionale.

A seguire la degustazione del Marsala Superiore nelle sue declinazioni, in abbinamento a delizie dolci di Alaimo & Strazzeri, e le Sfumature del Marsala vergine accompagnato da finger di tonno dell’azienda San Pantaleo; entrambe le proposte di degustazione sono previste sia al mattino che nel pomeriggio.

Per il Florio Lunch bisognerà invece attendere le ore 13; i winelover, oltre ad ammirare l'architettura e il design della cantina, potranno rifarsi il palato con uno sfizioso buffet in abbinamento a Vino Florio, Marsala Vergine Riserva 2010 e Marsala Superiore dolce 2017.

Ad arricchire il programma dell’ultima domenica di maggio, inoltre, Il Marsala DOC, arte liquida in movimento, la masterclass guidata dal Brand manager Florio con a seguito una visita straordinaria dell’Enoteca Storica; infine, cocktail Florio con musica dal vivo nella splendida terrazza sul mare per il Florio Sunset, a partire dalle ore 17.30. 

Baglio di Pianetto - É dedicata ai winelovers, la giornata di domenica 26 maggio: dal 2010, Baglio di Pianetto apre le porte della propria cantina accompagnando i visitatori alla scoperta dei vini d’altura della Contrada, dai vigneti al calice. La comunità di Baglio di Pianetto presenterà una Sicilia inedita, sulle alture palermitane: l’anfiteatro montuoso tra Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela è culla di un vino singolare, frutto dell’heritage e della lungimiranza dei fondatori di Baglio di Pianetto, Florence e Paolo Marzotto, e della visione contemporanea del nipote, Grégoire Desforges, oggi terza generazione alla guida della cantina.

Tra degustazioni, masterclass ed enogastronomia della tradizione. Da 700 a 900 metri sopra il livello del mare, le parcelle d'altura dell’azienda raccontano una regione inusuale, a traduzione di un terroir unico – sopra Palermo – che gode di una combinazione di microclimi e di un’alta alla viticoltura. I 106 ettari vitati di Baglio di Pianetto esprimono il mosaico naturale del terroir, la cui varietà permette una vinificazione calibrata sulle caratteristiche di singoli uvaggi e terreni e la preservazione dell’identità di ogni profilo aromatico. Nello specifico, i vigneti della cantina si fanno interpreti delle singole varietà con la linea In Purezza, così come della complessità del territorio con la top line Viafrancia. 



Agroalimentare | 2024-06-11 00:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Ad Alcamo l'evento "Catarratto Boys"

 Il prossimo 14 giugno, Alcamo ospiterà un evento imperdibile per gli amanti del vino: la presentazione del movimento 'Catarratto Boys', con un'apertura alle degustazioni di vini artigianali prodotti con coraggio, visione e...