Quantcast
×
 
 
27/05/2024 18:00:00

Treni, in Sicilia corse veloci e "Intercity Giorno" e "Notte". Nulla nel trapanese

 La Summer Experience 2024 del Polo Passeggeri del Gruppo FS sbarca in Sicilia a partire dal 9 giugno, con una serie di nuovi servizi e potenziamenti per i viaggiatori. La provincia di Trapani rimane totalmente esclusa da queste novità, confermando l'abbandono e l'isolamento per questa parte dell'Isola.

 Il Trapanese e la Sicilia occidentale in genere tranne Palermo, restano escluse dalle nuove offerte di Trenitalia. Fino al 15 settembre, infatti, non saranno operativi i treni nella tratta Trapani - Marsala - Castelvetrano. Questa esclusione evidenzia ulteriormente il divario infrastrutturale che affligge la provincia di Trapani e gran parte della Sicilia Occidentale.

Per chi sceglie la Sicilia come meta estiva, ci sarà l'offerta degli Intercity Giorno da e per Roma e degli Intercity Notte che collegano Roma e Milano alla Sicilia. Dal dicembre scorso, il traghettamento degli Intercity Giorno tra Calabria e Sicilia viene effettuato con locomotori a batterie, riducendo le emissioni.

Inoltre, saranno disponibili 32 corse quotidiane dei mezzi veloci Blu Jet (Gruppo FS Italiane) tra Messina e Villa San Giovanni, garantendo coincidenze con le Frecce in arrivo e in partenza da Villa San Giovanni, che proseguiranno verso le principali città italiane.

Sono inoltre 25 nuovi treni Pop e 17 Blues, confermando il servizio Cefalù Line, molto apprezzato dai turisti, che collega Palermo e l’aeroporto internazionale “Falcone e Borsellino” a Cefalù. Nei giorni festivi e il sabato, tornerà in funzione un collegamento tra Palermo Aeroporto e Milazzo.

Sulla costa ionica, il Taormina Line prevede sei collegamenti aggiuntivi che si sommano ai nuovi collegamenti regionali sulla linea Messina-Catania-Siracusa, introdotti ad aprile per migliorare la mobilità di pendolari e turisti. Complessivamente, ci saranno 97 collegamenti feriali tra Palermo Centrale e Palermo Aeroporto, mentre sulla linea Messina Centrale – S. Agata di Militello il servizio sarà potenziato con fermate a Oliveri, Falcone e Novara-Montalbano-Furnari, con sei collegamenti nei giorni festivi.

Se la Sicilia orientale beneficia di nuovi collegamenti e servizi potenziati, la parte occidentale dell'Isola continua a essere trascurata, evidenziando la necessità di un intervento infrastrutturale più capillare e inclusivo. Le aspettative di una maggiore integrazione dei trasporti rimangono deluse, alimentando il dibattito sull'effettiva utilità di grandi opere come il Ponte sullo Stretto in assenza di miglioramenti sostanziali nelle infrastrutture locali.



Native | 2024-06-20 09:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Scoprite l’eccellenza del Ristorante Dal Cozzaro

Situato nel pittoresco borgo marinaro di San Vito Lo Capo, il Ristorante Dal Cozzaro è una tappa obbligata per gli amanti della cucina mediterranea. Con una passione profonda per la tradizione siciliana, il Ristorante Dal Cozzaro offre...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1708762566-citroen.gif
  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1718112545-super-rottamazione.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1718097336-eurofferte.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1715676971-promo.gif
<