Quantcast
×
 
 
18/03/2023 14:42:00

Il falso allarme a Partanna. La ricostruzione dei Carabinieri

Arriva anche una nota dei Carabinieri su quanto accaduto a Partanna: nella notte di giovedì, come abbiamo raccontato su Tp24, una telefonata anonima ha avvisato della presenza di un'autobomba vicino casa del Sindaco di Partanna, Nicola Catania.

Effettivamente c'era un'auto sospetta, e sono intervenuti gli artificieri. Ecco cosa scrivono i Carabinieri:

A seguito di una comunicazione anonima i Carabinieri sono intervenuti a Partanna, nei pressi dell’abitazione del primo cittadino, ove era stata segnalata la presenza di un auto bomba. I Carabinieri, dopo aver messo in sicurezza l’area, hanno localizzato l’autovettura segnalata e hanno fatto intervenire gli artificieri, supportati da personale del 118 e dei Vigili del Fuoco pronti ad entrare in azione in caso di necessità.
Gli artificieri dell’Arma hanno quindi aperto con una esplosione controllata il veicolo e hanno proceduto alla bonifica dello stesso che è risultato privo di ordigni.
I Carabinieri hanno così informato l’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di procurato allarme. Sono in corso indagini al fine di risalire all’autore.  



Cronaca | 2024-02-24 10:50:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Evade dai domiciliari, arrestato un giovane a Trapani

I Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno arrestato un pregiudicato 26enne del luogo in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento emessa dal GIP del Tribunale di Trapani. L’uomo, benché sottoposto al regime degli arresti...