×
 
 
18/08/2022 08:11:00

E' lo scirocco, signori

Perché c’è tanto vento ancora?

È appena l’alba e non c’è fumo

Ma sembra fuoco che divampa l’aria

lo scirocco vivo fra tante nuvole scure

che nel cielo sembrano formare i volti

di chi un giorno viveva con noi.

Nel sonno io parlavo con loro

e ho chiesto a mia madre conto e ragione

del suo pianto e della sua inquietudine

quando ha buttato i miei libri dal balcone di casa

e in corsa io cercavo di sparire senza cena e senza scarpe.

Forse il vento soffia forte e mi porta una risposta

ma è senza voce e io sento solo rami d’albero inquieti

che sanno tutto della nostra storia e del nostro futuro.

 

Franco D'Amico - 17 agosto 2022

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1664527434-istituzionale-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1663836639-sf26.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1659434239-pizzeria-ristorante.gif
<