14/05/2013 17:39:13

Arriva nelle librerie "Inferno", il nuovo romanzo di Dan Brown

Con Inferno torna in Italia, e il protagonista Robert Langdon si ritrova a dover indagare sul testo italiano più noto e celebrato al mondo: La Divina Commedia di Dante Alighieri.

Sono passati meno di dieci anni dalla pubblicazione de Il Codice DaVinci, e da quel momento la vita dello scrittore Dan Brown non è stata più la stessa. Nonostante avesse già scritto altri tre romanzi, il successo è arrivato proprio con quel libro che ha venduto più di 80 milioni di copie in tutto il mondo e almeno 3 milioni nel nostro paese, e che raccontava del Priorato di Sion e del segreto che minava i fondamenti stessi del Cristianesimo.

Le avventure di Robert Langdon, il professore di Harvard esperto di simbolismo, sono narrate anche in Angeli e Demoni (scritto precedentemente) e ne Il Simbolo Perduto (pubblicato nel 2009), altri best-seller che hanno venduto decine di milioni di copie. Per la sua quarta avventura invece lo scrittore ha deciso di tornare in Europa dopo la pausa americana, in particolare nel nostro paese.

Inferno infatti, il nuovo libro dello scrittore sbarcato oggi nelle nostre librerie in contemporanea con gli USA, è ambientato nella città di Firenze. La nuova storia vede Langdon indagare sui misteri che circondano la Divina Commedia di Dante Alighieri. Ancora una volta c’è un’organizzazione segreta da svelare e combattere (il Consortium) proprio come gli Illuminati e i Massoni nei precedenti episodi. Ancora una volta intrighi e misteri in stile caccia al tesoro, anche se l’incipt, disponibile gratuitamente on-line, pare avere un ritmo e una tensione drammatica differente rispetto ai precedenti romanzi.

Ecco la trama ufficiale:

In questo nuovo e avvincente thriller, ritorna ai temi che gli sono più congeniali per dare vita al suo romanzo più esaltante. Robert Langdon, il professore di simbologia di Harvard, è il protagonista di un’avventura che si svolge in Italia, incentrata su uno dei capolavori più complessi e abissali della letteratura di ogni tempo: l’“Inferno” di Dante. Langdon combatte contro un terribile avversario e affronta un misterioso enigma che lo proietta in uno scenario fatto di arte classica, passaggi segreti e scienze futuristiche. Addentrandosi nelle oscure pieghe del poema dantesco, Langdon si lancia alla ricerca di risposte e deve decidere di chi fidarsi… prima che il mondo cambi irrimediabilmente.

Il Codice da Vinci e Angeli e Demoni sono già stati portati al cinema dal regista premio Oscar Ron Howard e dal sempre convincente Tom Hanks nei panni dell’affascinante professore. Oltre 1.2 miliardi di dollari incassati, eppure l’adattamento de Il Simbolo Perduto non sembra essere più nei piani della Sony Pictures. E se lo studio prendesse la decisione di sviluppare e portare al cinema direttamente Inferno saltando il terzo episodio della saga di Langdon?