18/09/2013 08:22:00

Ieri i funerali del giovane tassista Lo Castro, morto in un incidente

 Si sono svolti ieri ad Erice, nel Santurario dell'Annunziata affollato da centinaia di persone, i funerali del giovane tassista Daniele Lo Castro, morto a soli 32 anni per un incidente stradale avvenuto domenica ad Erice in Viale Crocci.

Il momento più toccante della cerimonia è stato quello in cui la fidanzata, Nadia, è salita sul pulpito. Voleva leggere una poesia, ma non ce l'ha fatta. E' stata la mica Irene, allora, a leggere i versi de "La morte non è niente". La cerimonia è stata celebrata da Don Nicola Sozzi, che avrebbe sicuramente voluto congedarsi dalla sua comunità in modo migliore (il sacerdote, toscano, si sta per trasferire a Roma).

Daniele Lo Castro negli ultimi tempi aveva trovato un'occupazione come tassista, ma prima aveva lavorato per anni in alcuni call-center: prima, alla Multimedia Planet, e per la filiale locale in via Canale Scalabrino di un'azienda con sede a Messina.

In base alla ricostruzione della dinamica, il giovane era diretto a Trapani alla guida della sua Bmw station wagon, quando l'auto ha sbandato all'altezza di una semicurva, a causa della velocità e dell'asfalto reso scivoloso dalla pioggia, ed ha invaso la corsia opposta, fino a scontrarsi frontalmente con una autobotte che stava trasportando un carico di acqua. Nella collisione, violentissima, Daniele è rimasto intrappolato nel veicolo ridotto ad un ammasso di lamiere ed è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco per recuperarne il corpo.