22/11/2013 14:35:00

Cani randagi a Marsala. Se ne occuperà l'Enpa

Sarà l’Enpa (Ente nazionale protezione animali) di Marsala a prendersi cura dei cani randagi che, per mancanza di spazio, non possono essere ospitati nel canile comunale di Ponte Fiumarella. Il tutto è stato deciso attraverso un cottimo fiduciario, curato dal dirigente del settore Servizi pubblici locali Francesco Patti. L’Enpa a Marsala è molto attiva per la protezione degli animali e più volte è intervenuta a difesa dei cani randagi che necessitano di cure e di un trattamento conforme alla legge. L’Enpa è stata l’unica a presentare l’offerta e si è aggiudicata il cottimo con un ribasso dell’11 per cento su un importo a base d’asta di 13.500 euro. L’affidamento è annuale e può essere subappaltato.