02/09/2014 11:20:00

Ottime prestazioni per gli atleti marsalesi alla Napola-Mokarta

Brillanti prestazioni sono state fornite dai diciannove atleti della Polisportiva Marsala Doc hanno partecipato alla prova del Grand Prix regionale Fidal svoltosi lungo le strade di Napola e Mokarta. Nella competizione, la cui gara clou (10 mila metri) è stata vinta dal ruandese Jean Baptiste Simukeka e quella riservata agli amatori (7240 metri) da Lucio Cimò (Universitas Palermo), il migliore dei marsalesi è stato, come da previsioni, Pietro Paladino, 30° assoluto (su circa 450 partecipanti) e 9° nella categoria M40, con il tempo di 26 minuti e 36 secondi. A seguire, Giuseppe Mazara, 13° nella M40 con 26’ e 56’’, e Giuseppe Genna, 11° nella M45 con 28’ e 05’’. Hanno, poi, tagliato il traguardo Giuseppe Lombardo jr. (29’ e 25’’), Antonio Pizzo (30’ e 00’’), Giuseppe Mezzapelle (31’ e 10’’), Vincenzo D’Accurso (32’ e 20’’), Antonino Cusumano (34’ e 47’’), Pietro De Vita (35’ e 32’’), Agostino Impiccichè (35’ e 40’’), Salvatore Pocorobba (35’ e 43’’), Francesco Petruzzellis (35’ e 43’’), Giuseppe Valenza (37’ e 54’’) e Fabio Cerami (39’ e 34’’). Nella batteria riservata agli Over 60 e alle donne (5440 metri), tra gli atleti della Polisportiva Marsala Doc hanno, invece, svettato l’ultramaratoneta Michele D’Errico, 5° di categoria con il tempo di 22 minuti e 30 secondi, e Giovanna Ornella Ferrante, ottima seconda nella F50 con 25’ e 01’’. In questa batteria, da evidenziare anche le prove di Mario Pizzo (25’ e 57’’), Michele Torrente (26’ e 29’’) e Andrea Greco. Massiccia e qualificata, dunque, la partecipazione della società presieduta da Filippo Struppa in quella che ormai è una classica dell’atletica su strada della Sicilia occidentale. Una gara che lo scorso anno ha avuto come testimonial d’eccezione Gelindo Bordin, medaglia d’oro, nel 1988, nella maratona alle Olimpiadi di Seul, e quest’anno Salvatore Bettiol, altro ex maratoneta bronzo, nel 1987, in Coppa del Mondo.