07/10/2014 11:30:00

Atletica. Bene i marsalesi impegnati nella mezzamaratona di Gela

 Quattro atleti della Polisportiva Marsala Doc (Pietro Paladino, Michele D’Errico, Antonio Pizzo e Piero De Vita) hanno partecipato alla Mezzamaratona di Gela, quinta prova del Grand Prix regionale Fidal. La gara - vinta da Davide Ragusa (1:13:06), giovane atleta nel giro della Nazionale azzurra, seguito da Francesco Bennici (partecipò nei 10000 alle Olimpiadi di Barcellona 1992) – si è svolta su un percorso molto tecnico e difficile, tra il centro cittadino e il lungomare, con una serie di saliscendi che hanno messo tutti a dura prova. Il gran caldo (dopo ore di pioggia torrenziale) e il notevole tasso di umidità, inoltre, a detta dei tecnici, sono costati non meno di tre minuti a testa a tutti i partecipanti. Non a caso, i primi arrivati hanno fatto registrare tempi di 3-4 minuti superiori alle loro solite prestazioni sulla distanza (21097 metri). E fiaccati dalle condizioni climatiche, molti si sono ritirati. Tra i marsalesi, grande prestazione di Pietro Paladino, che con il tempo di 1 ora, 20 minuti e 08 secondi secondi, è stato 14° assoluto (su oltre 500 concorrenti) e quinto nella sua categoria d’età (SM40). A seguire, Michele D’Errico (1:33:20), ancora una volta sul podio. E’ stato, infatti, secondo nella SM60. Hanno, poi, tagliato il traguardo Antonio Pizzo (1:36:41) e Piero De Vita (1:52:18).
Intanto, un’altra positiva notizia per l’atletica leggera marsalese arriva da Grosseto, dove il giovane Nicola Mazara, 16 anni, figlio del runner della Polisportiva Marsala Doc Giuseppe Mazara, ha conquistato, con il tempo di 9 minuti e 37 secondi, il terzo posto (medaglia di bronzo) nei 3000 metri ai Campionati italiani categoria allievi. Nicola Mazara, campione siciliano in carica sulla stessa distanza (primato personale 9’ e 18’’), tesserato con il Cus Palermo perché solo così, a livello giovanile, è possibile gareggiare ad alti livelli, fa ingresso così di diritto nell’olimpo delle ‘’promesse’’ dell’atletica leggera italiana.