05/03/2015 09:55:00

Le "eccellenze" trapanesi all'Expo di Milano

 Anche le tante peculiarità e le eccellenze che contraddistinguono in positivo il  territorio della provincia di Trapani saranno adeguatamente pubblicizzate e potranno essere ammirate al “Cluster Bio-Mediterraneo” all’interno di Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre di quest’anno e che costituisce certamente uno dei più grandi eventi mai organizzati a livello planetario in tema soprattutto di ambiente, di agricoltura, di alimentazione ma non solo, con più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali coinvolti ed oltre 20 milioni di visitatori stimati.
Proprio in vista dell'evento, a settembre, la Regione Siciliana ha sottoscritto un accordo di partenariato per il “Cluster Bio-Mediterraneo”, con la presenza della stessa Regione Siciliana e di 12 Paesi mediterranei e che, grazie anche alla sua posizione centrale e ad un palco dedicato di 150 metri quadri, si prevede sarà il settore più visitato dell’esposizione universale di Milano.
"Un’occasione unica ed irrinunciabile – sottolinea il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale, avv. Ignazio Tozzo – che il territorio della provincia di Trapani non poteva lasciarsi sfuggire. Grazie al lavoro svolto dal mio Esperto, l’Ing. Filippo Russo, e dall’Ing. Antonino Candela, nella qualità di Dirigente del Settore Sviluppo Economico, siamo riusciti nei giorni scorsi a siglare un’apposita intesa con l’Assessorato Regionale alle Attività Produttive che ci consentirà di essere presenti a Milano e di ribadire che il ruolo propositivo e di coordinamento dell’ex Provincia Regionale proseguono con il Libero Consorzio che, pur nell’ambito delle poche risorse su cui può fare affidamento, intende offrire un contributo economico ed ogni possibile supporto organizzativo a tutti i 24 Comuni trapanesi, a cominciare da quelli delle isole (Pantelleria e Favignana), perché vogliano e possano essere presenti al Cluster Bio-Mediterraneo dove, dal 1° all’8 maggio, si svolgeranno manifestazioni, spettacoli, incontri culturali, sagre etc. dedicati esclusivamente proprio alle isole minori, mentre a partire dalla terza settimana di maggio anche gli altri Comuni avranno l’occasione di mettere in mostra le loro tante specialità agro-alimentari e le tante ricchezze ambientali, monumentali ed archeologiche, dando così impulso allo sviluppo turistico ed economico".
A tal fine, il Commissario Tozzo intende incontrare nei prossimi giorni tutti i Sindaci della provincia, mentre il Sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto, che ha espresso la propria disponibilità e la condivisione dell’iniziativa, ha già avuto un incontro a Palazzo Riccio di Morana con l’Esperto del Commissario, Ing. Filippo Russo. 
In particolare, nell’ambito di “Cluster Bio-Mediterraneo”, per quanto riguarda lo spazio riservato alle isole minori, nel corso delle mattinate dei giorni dal 1° all’8 maggio prossimi, sono previste numerose manifestazioni ed esposizioni riservate al settore agro-alimentare, mentre nei pomeriggi delle stesse giornate verranno proiettati degli appositi filmati-spot della durata di 3/5 minuti. Importante, in questo quadro, il contributo del ben fornito archivio dell’ex Azienda Provinciale per il Turismo. Prevista altresì l’effettuazione di vari collegamenti audio-video in streaming.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif