05/10/2015 11:15:00

Atletica. Il marsalese Michele D'Errico campione d’Italia Sm60 Iuta nella “12 ore”

 Michele D’Errico si conferma ai vertici nazionali di categoria nelle ultra-maratone. A Reggio Emilia, infatti, correndo per 111 chilometri e 215 metri, si è laureato Campione Italiano Iuta SM60 della “12 ore”. D’Errico si è classificato al primo posto di categoria anche come tesserato Fidal. “Questa mia ennesima vittoria, ottenuta in terra romagnola – dichiara l’atleta di punta della Polisportiva Marsala Doc - la dedico ai miei meravigliosi nipoti: Michele, Marco e l'ultimo arrivato in casa Indelicato/D'Errico, Vincenzo”. Vincitore assoluto della gara è stato l’atleta pugliese Nicolangelo D’Avanzo, pluricampione tesserato per la società “Runner Bisceglie”. Eccellente l’organizzazione, diretta in ogni particolare da Antonio Tallarita. Con la grande prestazione fornita a Reggio Emilia, Michele D’Errico da, dunque, continuità ai risultati ottenuti lo scorso anno, che lo hanno proiettato nell’Olimpo nazionale delle ultra-maratone (record italiani di categoria nella “6 ore” e nella “48” ore) e che lo scorso aprile, a Torino, lo hanno visto addirittura quarto nella SM60 ai Campionati mondiali Open della “24 ore”. Anche a Reggio Emilia, a far compagnia a D’Errico è stato l’amico Vincenzo Pecunia (Asd G.S. Atletica Mazara). E gli stimoli forniti dall’atleta marsalese hanno avuto, per lui, effetti altamente positivi. Pecunia, infatti, percorrendo, in 12 ore, 106 km e 550 metri, si è classificato al primo posto nella SM55 Fidal. Prossimo impegno di rilievo per D’Errico (ma anche per altri 29 atleti della Polisportiva Marsala Doc) sarà la Maratona di Venezia, in programma per il 25 ottobre.