12/10/2015 11:10:00

Atletica. Al trofeo "Sale e Saline" di Trapani 18 atleti della Polisportiva Marsala

 Diciotto atleti della Polisportiva Marsala Doc hanno partecipato alla 19° edizione del Trofeo podistico “Sale e Saline”, valido come prova del Grand Prix regionale di corsa su strada. A Trapani, quindi, si è dato appuntamento il meglio dell’atletica leggera amatoriale siciliana (da sempre ai vertici nazionali) e non solo. A vincere la gara (10 km), svoltasi tra il primo tratto di via Fardella e il centro storico, con arrivo a Villa Margherita, è stato, infatti, un atleta marchigiano: Giacomo Di Gaetano, tesserato per la “Stamura” di Ancona, che ha tagliato il traguardo con il tempo di 32 minuti e 46 secondi, precedendo Vincenzo Iraci, del Cus Palermo (33' 01"), Lucio Cimò, dell’Universitas Palermo (33' 40") e Vito Massimo Catania, dell’Atletica Regalbuto (33’ e 47’’). Tra le donne, si è affermata Simona Vassallo, della Marathon Altofone (37'41"). A tagliare il traguardo sono stati ben 627 atleti. Tra i tesserati della Polisportiva Marsala Doc, il più veloce è stato Vincenzo D’Accurso, che con il tempo di 39’ e 15’’ ha stabilito il suo primato personale sulla distanza dei 10 km, come pure il secondo dei marsalesi, Antonio Pizzo, con 40’ e 28’’. Entrambi si sono classificati al 16° posto nelle rispettive categorie d’età: SM45 per D’Accurso, SM50 per Pizzo. E curiosamente, al 16° posto di categoria (SM55) si è piazzato anche Ignazio Abrignani, terzo tra gli atleti azzurri con 43’ e 02’’. Ottime prestazioni hanno fornito anche Vincenzo Lombardo (43’ e 28’’), Damiano Ardagna (44’ e 10’’), Agostino Impiccichè (45’ e 55’’). Anche gli altri hanno, comunque, ben figurato. Nell’ordine, hanno tagliato il traguardo Ignazio Salvatore Cammarata, Diego Massimo Pipitone, Antonino Alagna, Gianvito Bellafiore, Giuseppe Valenza, Mario Pizzo Michele Torrente, Antonino Licari, Giuseppe Cerame, Francesco Sorrentino, Antonino Badalucco e Roberto Pisciotta.