15/08/2017 18:12:00

Picco di infezioni da gastroenterite a Castelvetrano. Forse per i troppi rifiuti in strada

 Ferragosto a letto o in bagno per decine di residenti a Castelvetrano colpiti da gastroenterite. Le cause possono essere diverse, e in estate le alte temperature, il disordine alimentare e la cattiva conservazione dei cibi, fanno aumentare le probabilità di essere colpiti da quella che viene chiamata "influenza dello stomaco". Per il Tribunale dei Diritti del Malato di Castelvetrano, comunque, potrebbe esserci una correlazione con i tanti rifiuti che giacciono non raccolti in città.

Il Tribunale per i Diritti del Malato diCastelvetrano, comunica ai cittadini che ha inoltrato all' ASP9 di Trapani, una richiesta urgente di monitoraggio su un picco di infezioni da gastroenterite sul territorio locale.

Secondo il TDM infatti, esiste uno stretto rapporto tra questa infezione e la permanenza per strada di rifiuti. Mancano infatti adeguate misure di prevenzione per la presenza di continui ed enormi cumuli di spazzatura in strada. Le alte temperature e la complicità del vento causano un' importante proliferazione di batteri, che potrebbero causare tale epidemia.

Intanto c'è il divieto dell'uso dell'acqua in alcune vie di Castelvetrano, con l’Ordinanza n. 14 della Commissione Straordinaria del Comune di Castelvetrano, che pone il DIVIETO di utilizzazione dell’acqua della rete idrica comunale nella Via Salvo d’Acquisto, Via Giorgio Di Maio e Piazzale Padre Puglisi, stante il rinvenimento di valori che manifestano la non potabilità idrica. E’ disposto il divieto sia per uso potabile che igienico-sanitario per il periodo necessario all’esecuzione dei relativi lavori di riparazione.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste